Saldi natalizi in corso!
🎁Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

🎁 Saldi natalizi in corso! Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

VENERDI' NERO - Fino a 50% di sconto Test, Ricariche & Integratori
Indice dei contenuti

7 erbe per il sostegno della fertilità maschile

Le erbe possono davvero aiutare la fertilità maschile? Molte coppie che hanno difficoltà a concepire si rivolgono alla Medicina Tradizionale Cinese o a rimedi erboristici per migliorare la salute dello sperma o la qualità degli ovuli. Spesso questi approcci sono considerati "terapie alternative". Ma le erbe possono davvero essere la chiave per sostenere la fertilità maschile? E ci sono ricerche che ne confermano l'efficacia? Qui di seguito analizzeremo 7 erbe che, a quanto pare, sono utili per la fertilità maschile e la scienza che le sostiene. 

 

Fieno greco 

Cominciamo con un'erba che potrebbe esservi familiare se siete dei buongustai: il fieno greco. Le persone sono entusiaste di questa erba per il suo impatto sulla riduzione dell'infiammazione e sul sostegno alla perdita di peso, e c'è anche la teoria che possa essere utile per i nostri livelli ormonali e per la salute riproduttiva. 

Una recente recensione ha indicato che il fieno greco può essere efficace nell'aumentare i livelli di testosterone, il che potrebbe renderlo utile per i ragazzi che lottano per il concepimento a causa della bassa T. Uno piccolo studio 2017 ha esaminato gli effetti dell'estratto di fieno greco sulla salute riproduttiva degli uomini e ha scoperto che non solo il testosterone è stato aumentato di 46% in molti dei partecipanti, ma alcuni degli uomini hanno anche sperimentato un miglioramento morfologia dello sperma!  

 

Tongkat ali 

Un'altra erba potenzialmente in grado di sostenere i livelli di testosterone è il Tongkat ali. Si tratta di un'erba medicinale proveniente dall'Asia meridionale, spesso utilizzata per trattare problemi di indigestione e disfunzioni sessuali. 

Le ricerche sull'impatto del Tongkat ali sulla fertilità maschile sono meno numerose, ma una piccola revisione della ricerca 2017 ha indicato che l'erba potrebbe avere qualche beneficio sulla salute sessuale generale (anche se solo 7 degli 11 studi esaminati hanno confermato questa teoria). 

Forse dovremo aspettare ancora un po' per scoprire se il Tongkat ali è un'erba efficace per la fertilità maschile nell'uomo, ma in una Studio 2014 sugli animali, sembra migliorare i parametri dello sperma, tra cui la concentrazione e la motilità, oltre ad aumentare i livelli di testosterone.

 

Ginseng 

Il ginseng è un'erba molto popolare nella medicina cinese ed è facile capire perché. Questa erba ha forti proprietà antiossidanti e antinfiammatorie che hanno molti benefici per la nostra salute generale, dal rafforzamento del sistema immunitario al supporto della salute del cervello. 

Quando si tratta di proteggere la salute degli spermatozoi, l'aumento degli antiossidanti e la riduzione dell'infiammazione sono fondamentali: il ginseng potrebbe quindi essere utile per la fertilità maschile?

Uno Studio del 2016 è decisamente convinto di questo. Nello studio, i partecipanti hanno assunto il ginseng rosso di Koren e hanno riscontrato miglioramenti nella conta, nella motilità e nella morfologia degli spermatozoi. Un altro Studio 2013 indica anche che il ginseng può essere efficace per sostenere la salute riproduttiva, sia che si tratti di problemi di fertilità o meno. 

Tuttavia, mentre molti erboristi o professionisti della salute olistica possono consigliare il Ginseng, un Recensione 2020 ha rilevato che, sebbene vi siano certamente alcuni studi clinici a sostegno di un legame tra il ginseng e la fertilità maschile, non vi sono prove sufficienti per farne un consiglio medico ufficiale certificato.  

 

Ashwagandha 

L'Ashwagandha è un'altra erba che forse conoscete e che è stata utilizzata per millenni nella medicina tradizionale! Ha una lunga lista di benefici, dal miglioramento dei livelli di energia e dalla riduzione dello stress a un metabolismo più veloce e a un maggiore desiderio sessuale! Esistono anche alcuni ricerca che suggeriscono che l'ashwagandha può contribuire a migliorare la fertilità maschile e la salute dello sperma.   

 

L'ashwagandha agisce come antiossidante, quindi uno dei suoi benefici principali per gli uomini può essere la protezione delle cellule spermatiche dallo stress ossidativo e dai danni che può causare. Uno studio ha anche scoperto che l'Ashwagandha può essere utile per aumentare il numero e la motilità degli spermatozoi e per aumentare gli ormoni riproduttivi maschili. 

 

Tribulus Terrestris 

Il Tribulus Terrestris, noto anche come "testa di capra", è una pianta molto utilizzata nella medicina tradizionale cinese e nelle terapie ayurvediche. In questi campi viene utilizzata soprattutto come afrodisiaco, ma si ritiene che sia anche in grado di stimolare l'appetito e di alleviare il dolore, oltre che di sostenere fertilità maschile.

Le prove dell'impatto del Tirbulus Terrestris sulla fertilità maschile sono ancora in aumento, ma una recente revisione degli studi suggerisce che può essere utile per migliorare i parametri di salute degli spermatozoi, come la morfologia e il numero di spermatozoi. Uno degli studi in particolare hanno riscontrato che l'estratto di Tribulus terrestris ha aumentato motilità dello sperma in laboratorio.

 

Radice di Maca 

La radice di Maca è in realtà un tipo di verdura crucifera, come i broccoli o il cavolfiore, ma non è il tipo di cosa che di solito si trova nel piatto! La radice di Maca è più comunemente usata nella medicina tradizionale e alcuni dei suoi presunti benefici includono l'aumento del desiderio sessuale. Al giorno d'oggi la Maca è cresciuta di popolarità ed è un integratore comune che può essere aggiunto a frullati o insalate. 

Sebbene sia ancora necessario saperne di più sull'impatto diretto della radice di Maca sulla fertilità maschile, c'è alcune ricerche per indicare che potrebbe contribuire a migliorare motilità dello sperma e la qualità generale dello sperma. Non è difficile capire perché: la radice di Maca è ricca di iodio, calcio, ferro e altri nutrienti molto apprezzati dai nuotatori.

 

Shilajit 

Lo shilajit è un'interessante sostanza simile al catrame che si forma quando le piante si decompongono. Si trova solitamente sull'Himalaya e viene utilizzata da secoli nella medicina ayurvedica.  

Lo shilajit può essere usato per promuovere la salute e il benessere in generale, ma ci sono alcune ricerche a sostegno dell'idea che possa aiutare la fertilità maschile. Uno Studio del 2016 ha visto un aumento dei livelli di testosterone in uomini di mezza età che hanno assunto integratori di Shilajit per un periodo di 90 giorni. A piccolo studio del 2010 ha esaminato specificamente gli uomini con un basso numero di spermatozoi. In questo esperimento, gli uomini hanno assunto gli integratori per 3 mesi e hanno riscontrato che non solo i livelli di testosterone sono aumentati, ma anche il numero di spermatozoi e le motilità dello sperma anche migliorato. 

 

I rimedi erboristici possono quindi aiutare la fertilità maschile? La scienza sembra indicare che alcuni di questi approcci a base vegetale potrebbero sicuramente avere un impatto positivo sui vostri nuotatori! Ma ricordate che non esiste una pallottola d'argento quando si tratta di fertilità. Assumere improvvisamente un integratore di fieno greco o cospargere di radice di maca il vostro frullato non è in grado di trasformare la salute dello sperma in una sola notte. Ma incorporare queste erbe in uno stile di vita sano, con una buona alimentazione e integratori di multivitamine per la fertilità e Omega-3 se necessario, potrebbe sicuramente aiutare a dare un po' di sostegno ai vostri nuotatori. Sapete quanto è sano il vostro sperma? Fate chiarezza con il Test dello sperma a casa ExSeed e di ottenere il massimo dalla vostra fertilità!

 

Test dello sperma ExSeed

Per saperne di più sul nostro dispositivo

Per saperne di più esplorare

Cerca