Saldi natalizi in corso!
🎁Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

🎁 Saldi natalizi in corso! Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

VENERDI' NERO - Fino a 50% di sconto Test, Ricariche & Integratori
Indice dei contenuti

La nostra guida all'endometriosi e alla fertilità

L'endometriosi è una patologia che ha un impatto su 1 donna su 10 e le persone che soffrono di mestruazioni, ma spesso viene diagnosticata in modo errato e fraintesa. Sebbene molte donne affette da endometriosi siano in grado di concepire naturalmente, è possibile che la patologia abbia un impatto sul percorso di fertilità. Se una persona che conoscete e amate convive con questa patologia, capire la sua complessità, i suoi sintomi e come può essere gestita vi aiuterà a essere un partner più solidale.  

 

Che cos'è l'endometriosi?

L'endometriosi è una patologia complicata e ricca di sfumature, ma faremo del nostro meglio per spiegarla in modo digeribile. 

La condizione è quella di un corpo intero malattia infiammatoria e uno che ha anche connessioni con il sistema autoimmune. Tuttavia, una delle sue caratteristiche principali è che provoca la crescita di un tessuto simile al rivestimento dell'utero in luoghi in cui non è previsto. Questo può avvenire in altre aree dell'apparato riproduttivo femminile, come le ovaie e le tube di Falloppio, ma può anche comparire in altri punti, come la vescica o l'intestino. 

Questo tessuto agisce come il rivestimento dell'utero durante le mestruazioni. Ciò significa che si infiamma e cerca di "liberarsi". Tuttavia, mentre il rivestimento dell'utero si stacca e sanguina, come avviene per le mestruazioni, l'endometriosi non può uscire dal corpo in questo modo. Al contrario, queste aree formano aderenze - tessuto cicatriziale - che possono essere incredibilmente dolorose.

L'endometriosi si suddivide in 4 fasi dall'American Reproductive Society, e in genere dipende dal numero di aderenze e dalla loro profondità. Tuttavia, lo stadio dell'endometriosi non è sempre correlato alla gravità del dolore, per cui, anche se siete classificate allo stadio 1, potreste soffrire di un dolore pelvico debilitante che vi fa perdere il lavoro o la scuola e che ha un forte impatto sulla vostra qualità di vita. 

 

Quali sono i principali sintomi dell'endometriosi? 

Il dolore è sicuramente uno dei principali sintomi dell'endometriosi, ma purtroppo spesso viene liquidato come "solo una mestruazione dolorosa e pesante". Questo è il motivo per cui molte persone affette da questa patologia soffrono in silenzio. richiede in media 8 anni per una persona che vive con l'endo riceve una diagnosi formale. 

I sintomi di questa patologia possono essere di portata molto ampia e comprendono: 

  • Dolore pelvico 
  • Dolori al basso ventre, alle gambe e alla schiena
  • Dolori mestruali debilitanti
  • Mestruazioni abbondanti 
  • Spotting tra le mestruazioni 
  • Stanchezza cronica
  • Dolore durante o dopo il sesso 
  • Dolore quando si va in bagno
  • Nausea 
  • Disagio durante l'ovulazione 
  • Stitichezza e diarrea croniche 
  • Sangue nelle urine o nelle feci 
  • Problemi di fertilità 
  • Depressione e altri problemi di salute mentale 

Molti di questi sintomi sono comuni anche a problemi di digestione e di intestino, ed è per questo che l'endo viene spesso erroneamente diagnosticata come sindrome dell'intestino irritabile. Sebbene la salute dell'intestino e l'endometriosi siano spesso collegate, il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile non curerà la patologia, per cui è essenziale saper distinguere tra le due cose. 

 

Esiste una cura per l'endometriosi? 

Purtroppo attualmente non esiste una cura conosciuta per l'endometriosi. Molte donne affette da questa patologia vengono sottoposte precocemente ad anticoncezionali per interrompere completamente le mestruazioni o per bloccare il ciclo in modo da avere solo un'emorragia da astinenza. In alcuni casi, questo può aiutare a sopportare il dolore nel breve periodo, ma in realtà non fa altro che mascherare il problema. 

La chirurgia è un'altra opzione per cercare di trattare l'endometriosi, anche se non è sempre garantito che funzioni e c'è la possibilità che l'endometriosi ritorni. L'intervento chirurgico più comune è la laparoscopia (key-hole surgery), che può essere utilizzata per confermare la diagnosi di endometriosi e rimuovere il tessuto impattato. L'intervento può essere eseguito mediante escissione (taglio dei tessuti endometriali e del tessuto cicatriziale) o ablazione (distruzione delle cellule mediante diatermia) o una combinazione di questi due processi.  

Anche i cambiamenti nello stile di vita possono essere utili per ridurre l'impatto dell'endometriosi sulla vita di chi ne è affetto. Una dieta a base di alimenti antinfiammatori e di alimenti che favoriscono la salute dell'intestino può essere molto utile, così come il miglioramento del sonno e l'esercizio fisico regolare, poiché il movimento del corpo può aiutare a ridurre la tensione muscolare che può aumentare il dolore. 

Il fatto che l'endo non abbia una cura è una delle cose più difficili da affrontare per molte persone che convivono con la patologia e questo può avere un enorme impatto sul loro benessere mentale, per questo è così importante che possano accedere al sostegno di cui hanno bisogno per condurre una vita felice e sana, anche mentre combattono la patologia. 

 

L'endometriosi può avere un impatto sulla fertilità? 

Molte persone affette da endometriosi diventano genitori, ma circa 30-50% dei casi di infertilità femminile sono associati all'endo. Non è ancora del tutto chiaro come l'endometriosi causi l'infertilità - e varia da persona a persona - ma per molte persone è perché il tessuto cicatriziale ha danneggiato gli organi riproduttivi, come le ovaie, o ha bloccato le tube di Falloppio. 

Per le donne affette da endo che hanno difficoltà a concepire, esistono trattamenti di fertilità assistita che possono aiutarle, tra cui IUI, FIVET e ICSI. Prima di qualsiasi trattamento di fertilità, è consigliabile che entrambi i partner facciano tutto il possibile per proteggere e migliorare la qualità degli ovuli e degli spermatozoi. Per le donne questo può significare adattare la dieta e lo stile di vita e il medico sarà in grado di aiutarle a prepararsi per qualsiasi trattamento. Per gli uomini questo potrebbe comportare l'assunzione di spermatozoi testati in modo proattivo per assicurarsi che la qualità sia buona e per apportare modifiche allo stile di vita, come smettere di fumare, ridurre l'assunzione di alcolici e migliorare la dieta e il sonno; tutto ciò può contribuire a far sì che la loro salute sia migliore. conta degli spermatozoi, motilità dello sperma e volume dello sperma a un livello ottimale.

 

Sostenere un partner affetto da endometriosi 

Anche se non esiste una cura per l'endometriosi, ci sono molte cose che possiamo fare per sostenere il nostro partner se si trova ad affrontare questa patologia. 

  • Credete loro quando dicono di soffrire. - Può sembrare semplice, ma molte persone affette da endo si sentono rifiutate dalla società (e a volte anche dai medici!) quando cercano di descrivere il dolore che provano.
  • Offritevi di aiutarli a difendersi da soli - Gli appuntamenti dal medico possono essere difficili per le persone affette da endo, ma offrirsi di accompagnarle e aiutarle a tenere traccia dei loro sintomi prima della visita medica può essere un modo semplice ma efficace per dimostrare loro che le spalle sono coperte. 
  • Sostenere le loro scelte di vita salutari - trovare corsi di ginnastica a basso impatto che possiate fare insieme e offrirvi di cucinare pasti sani che possano aiutare i sintomi e la vostra fertilità, se questo è un percorso che state facendo insieme
  • Offrire un sollievo dal dolore a casa. Il dolore dell'endo può essere debilitante, ma se un bagno, una borsa dell'acqua calda o un massaggio possono alleviarlo leggermente, offriteglielo senza che lo chiedano.
  • Diffondere la consapevolezza e combattere la disinformazione - dobbiamo continuare a parlare di endometriosi anche dopo la fine del Mese della Consapevolezza dell'Endometriosi. Usate la vostra voce e contribuite a sfatare i miti che circondano la patologia. 

Test dello sperma ExSeed

Per saperne di più sul nostro dispositivo

Per saperne di più esplorare

Cerca