Saldi natalizi in corso!
🎁Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

🎁 Saldi natalizi in corso! Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

VENERDI' NERO - Fino a 50% di sconto Test, Ricariche & Integratori
Indice dei contenuti

La mia partner ha la PCOS: come posso aiutarla?

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è una delle condizioni di salute riproduttiva femminile più comuni, che colpisce milioni di donne in tutto il mondo. Una donna su 10 soffre di PCOS, eppure è ancora spesso fraintesa e mal diagnosticata. 

Se il vostro partner soffre di PCOS, è possibile che questo abbia un impatto sul vostro percorso verso la genitorialità. Anche se "PCOS" non è assolutamente sinonimo di "infertilità", potrebbero esserci alcuni ostacoli da superare. Come sempre, è importante che affrontiate queste sfide insieme e all'inizio del vostro percorso di fertilità. 

Una delle cose migliori che possiate fare per sostenere la vostra compagna alle prese con la PCOS è imparare a conoscerla! Ecco la nostra semplice guida alla PCOS. 

Che cos'è la PCOS?

La sindrome dell'ovaio policistico è un disturbo ormonale comune tra le donne in età riproduttiva. I sintomi principali della PCOS sono tre, anche se ne bastano due per avere una diagnosi di questa patologia. Criteri di Rotterdam.

I tre sintomi principali sono: 

  • Periodi irregolari - Ciò è dovuto al fatto che le ovaie non rilasciano un ovulo (noto anche come ovulazione) una volta ogni 4 settimane, come fanno le donne con cicli regolari.
  • Livelli elevati di androgeni - Gli androgeni sono un gruppo di ormoni solitamente collegati alle caratteristiche maschili (il testosterone è l'androgeno più noto). Le donne affette da PCOS spesso presentano tratti "maschili", come la crescita di peli sul viso o sul petto e talvolta la calvizie maschile. 
  • Ovaie policistiche  - Tutti gli ovuli nascono come follicoli nelle ovaie, che maturano e vengono infine rilasciati con l'ovulazione. L'ovaio policistico è caratterizzato da un numero maggiore di follicoli, il che può rendere difficile l'ovulazione. 

Le mestruazioni irregolari sono uno dei segni più evidenti della PCOS, ma molte donne non presentano alcun sintomo e spesso non vengono diagnosticate fino a quando non cercano di concepire. 

Esiste una cura? 

Non esiste una cura per la PCOS, ma è possibile gestire molti dei sintomi attraverso cambiamenti dello stile di vita, interventi medici e controllo ormonale delle nascite. L'esercizio fisico, una dieta sana e l'abbandono di cattive abitudini come il fumo e l'alcol possono contribuire a ridurre l'impatto della PCOS sull'organismo e a regolare il ciclo mestruale. 

Lo stress è un altro fattore importante che può peggiorare i sintomi della PCOS. Può essere praticamente impossibile eliminare tutto lo stress dal processo di creazione di un bambino, soprattutto se ci vuole più tempo di quanto si vorrebbe. Tuttavia, lavorare per sostenere il partner dal punto di vista emotivo e rendere la vita domestica il più tranquilla possibile può essere d'aiuto. 

È possibile rimanere incinta se il mio partner ha la PCOS? 

La risposta breve è Sì! Molte donne affette da PCOS concepiscono naturalmente, senza dover ricorrere a trattamenti di fertilità assistita. 

La PCOS comporta alcuni effetti collaterali, come l'aumento di peso e la bassa resistenza all'insulina, che potrebbero rendere più difficile il concepimento, ma il problema principale è che le donne affette da PCOS potrebbero non ovulare regolarmente. Affinché gli spermatozoi possano fecondare un ovulo maturo (e creare un bambino!) è necessario che l'ovulo venga rilasciato dalle ovaie. Questo avviene di solito una volta ogni 4 settimane, ma per le donne affette da PCOS può accadere in modo irregolare, e a volte possono perdere del tutto diverse occasioni di ovulazione. Il messaggio da trarre è quindi quello di scoprire quando avviene l'ovulazione e di assicurarsi di avere rapporti sessuali intorno e in quel giorno.

Questa non è ovviamente una bella notizia per chi sta cercando di rimanere incinta, ma ci sono diverse cose - sia naturali che mediche - che si possono fare per aumentare le possibilità di concepire. 

Come concepire con Possiamo migliorare le nostre possibilità di concepire con la PCOS?  

Uno dei modi migliori per migliorare le possibilità di concepimento, in generale, è quello di seguire il ciclo della propria partner e identificare la sua finestra fertile. Questo può essere particolarmente utile se la PCOS fa parte dell'equazione, ma può essere più difficile da fare. 

Se il vostro partner ha un ciclo regolare, può essere abbastanza facile prevedere quando sarà la sua finestra fertile (di solito circa 12-14 giorni dopo il primo giorno delle mestruazioni ogni mese). Tuttavia, con la PCOS, i cicli possono essere irregolari, rendendo difficile prevedere l'ovulazione. 

Imparare a riconoscere i segnali di fertilità, come il cambiamento del muco cervicale, della temperatura corporea e della posizione della cervice, può essere di grande aiuto, così come possono esserlo gli strumenti di monitoraggio della fertilità come Mira Fertility Plus. 

Mira Fertility Plus è uno dei più avanzati strumenti di monitoraggio della fertilità presenti sul mercato. Non solo aiuta a tenere traccia del proprio ciclo, ma rileva anche i valori ormonali reali per aiutare a individuare il momento esatto dell'ovulazione. Questo può essere importante per le donne con PCOS che non sempre seguono un ciclo mestruale standard di 28 giorni. Per saperne di più sul Mira Tracker, cliccate qui. qui. 

 

Quali sono le opzioni di fertilità assistita per le persone con PCOS?

Se state ancora lottando per concepire, non preoccupatevi: il vostro team medico può aiutarvi. Esistono farmaci che possono aiutare a stimolare l'ovulazione, tra cui clomifene e metformina. 

Anche la FIVET può essere un'opzione molto utile per le coppie con PCOS. Con la FIV non solo si stimola l'ovulazione, ma i medici prelevano gli ovuli della vostra partner e li fecondano in laboratorio (con il vostro sperma, a meno che non usiate un donatore). Con questo processo, non importa se il ciclo del vostro partner è regolare o meno, poiché state attraversando un ciclo completamente diverso, creato appositamente per il processo di FIV. 

 

Come posso essere di supporto se il mio partner ha la PCOS?

La cosa più importante che potete fare è dimostrare alla vostra compagna che non è sola! Spesso i problemi di fertilità vengono scaricati sulle spalle delle donne, quando invece fare un bambino è un vero e proprio lavoro di squadra. 

Prendersi del tempo per informarsi sulla PCOS, ascoltare la sua esperienza e offrire la propria disponibilità a partecipare agli appuntamenti o ai webinar a cui potrebbe partecipare sarà di grande aiuto per aiutarla a sentirsi supportata. Se state lottando per concepire a causa della PCOS, anche lei potrebbe provare sensi di colpa o vergogna, e anche in questo caso dovrete essere una roccia di sostegno e ricordarle che ci siete dentro insieme. 

Oltre ai problemi di fertilità, la vostra partner potrebbe avere a che fare con insicurezze legate ad altri effetti collaterali della PCOS, come peli indesiderati o aumento di peso. In questo caso, è importante aiutarla a capire che queste cose non sono difetti e non influiscono sul vostro amore per lei! 

Un altro modo in cui potete sostenere la vostra partner è quello di adottare abitudini di vita sane come una squadra. Se sta cercando di migliorare la sua dieta o la sua routine di esercizio fisico per combattere i sintomi della PCOS, intraprendete questo viaggio con lei. Non solo sarà più facile per lei attenersi a queste nuove abitudini se le adottate insieme, ma ciò contribuirà a migliorare anche la vostra fertilità! 

 

Dove si colloca la salute del mio sperma?

Per molti versi, è facile pensare che la salute degli spermatozoi non sia correlata alla PCOS, e in effetti è vero. Se la vostra partner non sta ovulando, potreste avere lo sperma più veloce del mondo e sarà comunque difficile concepire. Tuttavia, ci sono alcuni motivi per cui assicurarsi che lo sperma sia sano può essere utile se la vostra partner ha la PCOS. 

In primo luogo, potreste avere meno possibilità di concepire. Se l'ovulazione è irregolare, quando il vostro partner fa ovulazione, volete che i vostri nuotatori siano pronti e scattanti. Prendendo provvedimenti per migliorare la salute dei vostri spermatozoi prima del tempo, vi assicurerete che siano sempre pronti all'azione quando avverrà l'ovulazione. 

In secondo luogo, comprendere la salute del proprio sperma può essere d'aiuto quando si tratta di una diagnosi di infertilità. È molto facile pensare che se la vostra compagna ha la PCOS, i problemi di concepimento dipendono da lei, ma non è necessariamente vero! Anche i vostri nuotatori potrebbero avere prestazioni insufficienti ed è essenziale che comprendiate la salute riproduttiva di entrambi quando iniziate questo viaggio. Questo aiuterà i vostri medici a identificare il problema principale che causa l'infertilità e a fornirvi il giusto trattamento e supporto. 

Infine, dimostra ancora una volta che siete insieme. Se la vostra compagna si sottopone a test e controlli per assicurarsi che la sua salute riproduttiva sia al punto giusto, è un vero segno di sostegno per voi fare lo stesso. Con il Test dello sperma ExSeed, è possibile capire la salute del proprio sperma comodamente da casa, senza doversi recare in una clinica della fertilità. 

Per saperne di più sul nostro test e ordinare il vostro oggi stesso qui.  

Test dello sperma ExSeed

Per saperne di più sul nostro dispositivo

Per saperne di più esplorare

Cerca