La differenza tra IUI e ICI

IUI contro ICI
Facebook
LinkedIn
Twitter
E-mail

Il mondo della fertilità è pieno di sigle – ma IUI e ICI sono due che spesso si confondono. IUI (inseminazione intrauterina) e ICI (inseminazione intracervicale) sono entrambi tipi di inseminazione artificiale. Questi due diversi tipi hanno differenze fondamentali, incluso il tipo di sperma che puoi utilizzare per ciascuna procedura e in questo blog ti diremo tutto ciò che devi sapere su entrambi!

Ragioni per l'inseminazione artificiale

Innanzitutto, capiamo cos'è questo trattamento di fertilità e se è il percorso giusto per te. L'inseminazione artificiale è essenzialmente quando un medico della fertilità assume il ruolo che il pene svolge nella concezione naturale. Usano una siringa per inserire lo sperma (o sperma del donatore o lo sperma di un partner) direttamente nella partner femminile. Questo può essere nella loro cervice (ICI) o nell'utero (IUI).

L'inseminazione artificiale può essere una forma utile di trattamento della fertilità per vari motivi. Potresti essere in una coppia dello stesso sesso e utilizzare lo sperma di un donatore (se nessuno di voi è in grado di produrre sperma) o un surrogato (se nessuno di voi può portare una gravidanza).

Potresti anche essere in una coppia eterosessuale e avere problemi a concepire naturalmente. L'inseminazione artificiale può essere utile per le coppie con problemi di fertilità del fattore sia femminile che maschile o problemi specifici tra cui l'allergia allo sperma o se ci sono ragioni per cui il sesso vaginale penetrativo è difficile o impossibile.

L'inseminazione artificiale tende ad essere una forma più economica di trattamento di fertilità assistita, motivo per cui alcune coppie preferiscono provarla prima di passare direttamente alla fecondazione in vitro o all'ICSI. Per le coppie dello stesso sesso, alcuni CCG richiedono una certa quantità di tentativi di inseminazione artificiale prima di finanziare la fecondazione in vitro sul NHS.

Cos'è l'inseminazione intrauterina?

IUI è il processo in cui lo sperma viene inserito direttamente nell'utero. Questo processo può essere molto utile se il problema è la motilità degli spermatozoi o se ci sono problemi legati alla cervice. Inserendo il campione di sperma direttamente nell'utero, lo avvicini molto di più all'ovulo e aumenti le possibilità di concepimento! Proprio come con il concepimento naturale, il modo migliore per migliorare il tasso di successo dell'IUI è garantire che la procedura avvenga all'interno del periodo fertile. In alcuni casi, soprattutto se sono in gioco fattori di infertilità femminile, ti verranno offerti farmaci stimolanti come compresse di clomifene (Clomid) o iniezioni di ormoni (FSH) per aiutare a stimolare l'ovulazione. Che tu abbia un ciclo naturale o un ciclo stimolato, il processo di IUI è piuttosto complicato e deve essere eseguito da un professionista medico qualificato.

 

Di quale sperma hai bisogno per l'IUI?

Per l'IUI è necessario utilizzare lo sperma lavato e non intendiamo solo che deve essere perfettamente pulito. Il processo di lavaggio dello sperma separa gli spermatozoi dallo sperma. Questo è importante per l'IUI perché il campione entra direttamente nell'utero. Durante il sesso, lo sperma di un eiaculato passa attraverso una sorta di processo di filtraggio mentre si fa strada verso l'utero. Con IUI questo processo non avviene e possono esserci elementi di un campione di seme non lavato che possono causare complicazioni e problemi di salute nell'utero.

Se stai ordinando lo sperma di un donatore, a volte la tua clinica potrebbe chiederti di ordinare una fiala di sperma non lavato e poi la prepareranno (la laveranno) da sole prima della procedura.

Il lavaggio dello sperma può anche essere utile se ci sono cose nel tuo sperma che non vuoi trasmettere ai tuoi figli, inclusi virus come HIV. Se hai bisogno di avere lavato lo sperma per questo motivo.

Sebbene l'IUI possa aiutare con alcuni problemi di fertilità del fattore maschile, è comunque necessario un campione abbastanza sano perché abbia successo. Dopo il lavaggio, gli esperti di fertilità ritengono che dovrebbe esserci almeno 5 milioni di spermatozoi mobili nel campione affinché l'IUI abbia successo.

Cos'è l'inseminazione intracervicale?

L'inseminazione intracervicale (ICI) è quando lo sperma viene inserito nella cervice, piuttosto che nell'utero. Questo è molto simile al processo di concepimento naturale, tuttavia la maggior parte delle ricerche indica che l'ICI ha maggiori possibilità di una gravidanza di successo rispetto al sesso a tempo.

Poiché lo sperma ha ancora molta strada da percorrere dalla cervice, l'ICI non è particolarmente utile per le persone con problemi di fertilità del fattore maschile. Tuttavia, può essere un'ottima opzione per le persone che usano sperma di donatore sano o se il sesso vaginale non è possibile. È anche una delle opzioni più economiche per il trattamento della fertilità, quindi può essere un buon punto di partenza per il tuo viaggio di fertilità assistita.

L'ICI può tecnicamente essere fatto in una clinica oa casa da un medico, oppure puoi anche provarlo a casa da solo. UN studio del 1988 ha rilevato che non vi era alcun aumento significativo delle percentuali di successo osservando l'inseminazione a domicilio rispetto a quella in clinica. Come IUI, vorrai cronometrare la procedura ICI attorno alla finestra fertile e, di nuovo, puoi avere un ciclo naturale o stimolato.

Di quale sperma hai bisogno per l'ICI?

Per l'ICI è tecnicamente possibile utilizzare lo sperma lavato o non lavato, ma molte persone preferiscono utilizzare lo sperma non lavato, poiché si ritiene che il liquido seminale aiuti gli spermatozoi a risalire la cervice in modo più efficace. Quando si acquista lo sperma da una banca del seme, la maggior parte delle banche offrirà sia campioni di sperma non lavati che lavati.

Se decidi di utilizzare sperma non lavato e stai utilizzando il tuo campione piuttosto che quello di un donatore, può essere utile testare la qualità del tuo sperma in anticipo. Quindi, se la salute del tuo sperma è buona, l'ICI potrebbe avere successo per te, ma in caso contrario potresti prendere in considerazione un'altra strada.

Se desideri mantenere bassi i costi ed evitare viaggi alla clinica per la fertilità, il nostro kit per il test dello sperma a domicilio può aiutarti a capire il numero totale di spermatozoi mobili e la tua salute generale dello sperma. Puoi saperne di più sul nostro kit per il test dello sperma a casa qui.

Facebook
LinkedIn
Twitter
E-mail
Altro da esplorare
il partner ha pcs
Comunità

Il mio partner ha PCOS: come posso supportarla?

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è una delle condizioni di salute riproduttiva femminile più comuni, che colpisce milioni di donne in tutto il mondo. Una sconcertante 1 donna su 10

Stile di vita

Coltivare la tua relazione mentre TTC

Con San Valentino dietro l'angolo, abbiamo l'amore in testa qui al quartier generale di ExSeed. Se hai una relazione, probabilmente ne sei a conoscenza