Saldi natalizi in corso!
🎁Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

🎁 Saldi natalizi in corso! Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

VENERDI' NERO - Fino a 50% di sconto Test, Ricariche & Integratori
Indice dei contenuti

Varicocele: la guida di ExSeed

Avete mai sentito parlare di varicocele? Se non ne avete mai sentito parlare, non preoccupatevi, non siete i soli. Nonostante sia piuttosto comune, questa patologia non è spesso discussa o compresa, fino a quando non ci si ritrova nella stanza di un medico per sentirsi dire che si ha un varicocele. 

Anche se di solito i varicoceli non destano preoccupazione, a volte possono avere un impatto sulla fertilità. Per questo motivo è bene sapere a cosa prestare attenzione e cosa aspettarsi in caso di varicocele.

In questa sede illustreremo cosa sono i varicoceli, quali rischi comportano e quali sono i trattamenti disponibili. 

Che cos'è il varicocele? 

Lo scroto contiene i testicoli e l'epididimo, il tubo che trasporta gli spermatozoi. Se avete letto il nostro blog "In che modo il calore dei testicoli influisce sulla fertilità?" saprete che per una produzione ottimale di sperma, i testicoli devono avere una temperatura di 2-4°C inferiore a quella corporea. Ciò è dovuto in parte alla plesso pampiniforme - che è una rete di vene che circonda i testicoli e l'epididimo. Il plesso pampiniforme agisce attraverso un meccanismo di "scambio di calore" per raffreddare lo scroto.

Il varicocele si verifica quando il plesso pampiniforme si ingrossa. È una condizione che colpisce circa 1 uomo su 6 (15%). Il varicocele si trova solitamente sul lato sinistro dello scroto, ma può essere presente su entrambi i lati o, in rari casi, solo sul lato destro.

Quali sono le cause?

I varicoceli si formano generalmente durante la pubertà, quando i testicoli hanno bisogno di un grande afflusso di sangue per una rapida maturazione.

Attualmente gli esperti ritengono che ciò sia dovuto a un difetto delle valvole che interrompe il regolare flusso di sangue da e verso i testicoli. Il sangue può quindi ristagnare o fluire all'indietro e causare un rigonfiamento. 

Poiché di solito si verificano durante la pubertà e sono dovuti a un difetto casuale, non esiste un modo sicuro per prevenire un varicocele. Inoltre, non esiste un legame tra i varicoceli e un gruppo etnico o una condizione medica specifica, quindi prevedere chi svilupperà un varicocele è quasi impossibile.

Detto questo, l'ipertensione e il sovrappeso aumentano il rischio di ristagno del sangue. I varicoceli si manifestano di solito tra i 15 e i 25 anni, ma c'è la possibilità di svilupparne uno anche in età avanzata. Mantenersi fisicamente attivi e seguire una buona dieta può limitare le possibilità di sviluppare l'ipertensione, a tutto vantaggio del cuore e dei polmoni, oltre che delle palle!

Quali sono i sintomi? 

I sintomi comuni dei varicoceli:

  • gonfiore dello scroto Varicocele
  • vene dello scroto visibilmente contorte e ingrossate, che possono sembrare un sacco di vermi.

E meno comune:

  • un nodulo in uno dei testicoli
  • un dolore sordo allo scroto

 

Sebbene la maggior parte dei casi di varicocele si verifichi tra i 15 e i 25 anni, è comunque importante effettuare regolari autoesami indipendentemente dall'età. Se si avvertono cambiamenti o gonfiori delle vene, il medico può diagnosticare un varicocele con un esame fisico dei testicoli o con un'ecografia scrotale. L'ecografia fornisce al medico informazioni più dettagliate sul varicocele, comprese le sue dimensioni.

Cambiamenti insoliti nell'aspetto o nella sensazione (soprattutto nei testicoli!) non possono essere ignorati e devono essere segnalati al medico. 

I varicoceli possono avere un impatto sulla fertilità? 

La triste verità è che è possibile. La maggior parte degli uomini con varicocele non ha problemi di fertilità, circa 1 uomo infertile su 3 hanno un varicocele.

La produzione di sperma si basa sull'equilibrio e sul mantenimento di condizioni perfette. Quindi, quando le vene necessarie per regolare il calore sono gonfie, il calore può diventare eccessivo per una corretta produzione di sperma. La ricerca mostra che gli uomini con varicocele hanno spesso una minore concentrazione di sperma e una minore qualità dello sperma e che questo peggiora con il tempo, man mano che il varicocele aumenta di dimensioni. 

I varicoceli possono anche avere un impatto sulla produzione di testosterone e portare a una riduzione dei livelli di T. Questo non è sempre un problema per la fertilità o la salute generale, ma un abbassamento dei livelli di testosterone può causare, tra l'altro, disfunzione erettile e affaticamento. Per saperne di più, consultate il nostro blog "Testosterone basso, sintomi e impatto sulla fertilità" per saperne di più.

Come posso essere sicuro che un varicocele non abbia un impatto sulla mia fertilità?

Poiché la maggior parte dei varicoceli non provoca dolore grave, dopo la diagnosi non vengono trattati o vengono ignorati. Ciò significa che se si convive con un varicocele, si potrebbe essere subfertili o addirittura infertili senza saperlo!

Senza trattamento, i varicoceli non scompaiono e possono peggiorare progressivamente con l'età. È quindi molto importante tenere sotto controllo la salute dello sperma in caso di varicocele, soprattutto se si sta cercando di concepire.

Un Kit di test casalinghi ExSeed rende più facile che mai il monitoraggio della salute dello sperma. Non solo è possibile eseguire il test comodamente da casa, ma è anche possibile ricevere risultati dettagliati sulla conta e sulla qualità degli spermatozoi. ExSeed fornisce una guida esperta per migliorare la vostra fertilità attraverso cambiamenti nello stile di vita e offre anche un supporto durante il difficile percorso dell'infertilità.

Esiste un trattamento che può aiutare?

Nella maggior parte dei casi, i varicoceli non sono un problema di cui preoccuparsi. Gli antidolorifici minori sono in grado di gestire qualsiasi dolore o fastidio. Ma se i varicoceli causano dolori più seri o problemi di fertilità, sono disponibili opzioni di trattamento:

Embolizzazione. Il medico inserisce un piccolo ago nel varicocele per interrompere temporaneamente l'afflusso di sangue. L'intervento viene eseguito in anestesia locale, quindi il paziente è sveglio ma non sente alcun dolore. L'intervento ha un recupero molto facile e veloce, di solito senza molto dolore se non la sensazione di tenerezza.

L'embolizzazione ha un tasso di fallimento di circa da 3,2% a 18,9%, e dipende in larga misura dal lato in cui si trova il varicocele. 

C'è anche l'opzione della microchirurgia:

Varicocelectomia. Come l'embolizzazione, la varicocelectomia blocca l'afflusso di sangue alla vena. Il medico sottopone il paziente ad anestesia generale. Durante la convalescenza sono previsti solo alcuni giorni di dolore o tenerezza. 

L'aspetto positivo dell'intervento chirurgico è che ha un tasso di fallimento inferiore a 5%, e ha avuto successo nell'aumentare la fertilità degli uomini che soffrono di infertilità a causa del varicocele. 

Conclusione?

I varicoceli sono piuttosto comuni, ma iniziano quasi sempre durante la pubertà. Quindi, se la voce stridula e la fase acneica sono un lontano ricordo, è improbabile che si sviluppi un varicocele. Ma non è impossibile! Prendetevi cura della vostra pressione sanguigna evitando le sigarette, mantenendovi fisicamente attivi e gestendo lo stress emotivo. 

Se avete un varicocele e siete preoccupati per la vostra fertilità, un'analisi dello sperma ExSeed è a portata di mano. 

Test dello sperma ExSeed

Per saperne di più sul nostro dispositivo

Per saperne di più esplorare

Cerca