0

State pensando di sottoporvi a una FIVET all'estero?

Pensare alla fecondazione assistita all'estero
Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

Utilizziamo l'intelligenza artificiale avanzata per tradurre i contenuti del nostro blog.. Se la traduzione non è perfetta o se avete domande sul contenuto, il nostro team medico è prontamente disponibile a rispondere. È sufficiente inviare un'e-mail a [email protected]

State pensando di sottoporvi a una FIVET all'estero? Non siete gli unici. Ogni anno migliaia di coppie intraprendono il viaggio della loro vita, nella speranza di diventare genitori. Ma perché così tante persone si sottopongono alla FIVET all'estero? E a cosa dovete pensare se state pensando di farlo? Abbiamo qui le risposte...

Motivi per sottoporsi a FIVET all'estero

Costo 

Questo è uno dei fattori più importanti e probabilmente uno dei motivi per cui state leggendo questo articolo! 

Se risiedete nel Regno Unito, saprete che è possibile sottoporsi gratuitamente a un trattamento di fecondazione in vitro con il sistema sanitario nazionale. Tuttavia, non è sempre così semplice. Le diverse aree del Paese offrono quantità diverse di cicli - conosciuta come la lotteria dei codici postali della FIV. In alcune località è possibile ottenere un ciclo gratis, mentre in altre sono tre. Anche le restrizioni relative all'età e alle circostanze variano da zona a zona. Per esempio, alcune autorità locali non vi permetteranno di sottoporvi alla FIV se voi o il vostro partner avete figli da una precedente relazione. 

Se la FIV finanziata dal Servizio Sanitario Nazionale non è possibile, si può pensare di rivolgersi a un privato, ma in questo caso i costi iniziano a diventare astronomici. 1 ciclo può costare fino a 5000 sterline. Ci sono anche paesi in cui il trattamento è ancora più costoso: in America, un singolo ciclo può costare fino a $20,000.  Per molte coppie, purtroppo, questo non è qualcosa che possono permettersi. Ecco allora che la FIVET all'estero può diventare una prospettiva allettante: in alcuni Paesi il costo del trattamento è meno della metà di quello del Regno Unito. 

Liste d'attesa

I tempi di attesa possono essere un altro motivo per cui le persone si recano in altri Paesi per la FIVET. In Inghilterra, non è raro che si debba aspettare circa 4-6 mesi per il trattamento - e questo dopo aver superato i vari ostacoli per arrivare alla fase di prenotazione della FIV. In Scozia e in Galles, alcune persone devono aspettare fino a 12 mesi. 

La situazione delle liste d'attesa è sempre stata difficile nel Regno Unito e, con un servizio sanitario nazionale sovraccarico e l'aumento dei casi di infertilità, non è una sorpresa. Tuttavia, la pandemia ha esacerbato il problema e i tempi delle liste d'attesa sono ancora in fase di recupero. 

La buona notizia è che in Europa ci sono Paesi che sono riusciti a ridurre a zero i tempi delle liste d'attesa. Per le coppie che hanno l'orologio biologico sotto controllo, può essere molto allettante salire su un aereo e saltare la fila per un trattamento di fecondazione in vitro. 

Età 

Mentre i trattamenti privati (costosi) nel Regno Unito trattano le donne fino ai 50 anni, con il sistema sanitario nazionale la storia è diversa. Il limite di età generale per la fecondazione assistita finanziata dal NHS è di 43 anni, ma in alcune aree del Paese può arrivare fino a 39 anni. 

Quando il trattamento del Servizio Sanitario Nazionale non è possibile, le donne e le coppie più anziane spesso pensano che la FIVET all'estero sia un'opzione migliore per loro. Sebbene tutte le cliniche abbiano una sorta di limite di età per il trattamento (nella maggior parte dei Paesi europei è di circa 50 anni), il trattamento costa molto meno rispetto a quello privato nel Regno Unito. Anche la qualità degli ovuli e degli spermatozoi diminuisce con l'età, quindi i futuri genitori anziani spesso richiedono l'aiuto di spermatozoi e ovuli di donatori. Sebbene sia certamente possibile trovare e utilizzare sperma e ovuli di donatori nel Regno Unito, spesso sono più facilmente disponibili in altri Paesi, rendendo il processo molto più veloce. 

Tassi di successo 

È bene fare attenzione a questo aspetto. Quando si leggono notizie sulla FIVET all'estero, è facile farsi prendere alla sprovvista dalle affermazioni sulle incredibili percentuali di successo. Leggete qualsiasi sito web che offra la FIVET e vi spiegherà che le percentuali di successo sono più alte grazie alla tecnologia avanzata, ai medici più esperti o alla legislazione che rende più facile la donazione di ovuli e sperma - e tutto ciò potrebbe essere vero! 

Tuttavia, proprio come nel Regno Unito, è importante esaminare le percentuali di successo delle cliniche. Ad esempio, la clinica è nota per trattare donne più giovani? Se è così, forse è per questo che il tasso di successo medio è più alto. Prendete tempo e non lasciatevi abbagliare da affermazioni entusiasmanti: se sembra troppo bello per essere vero, è probabile che lo sia. A volte è meglio cercare recensioni di persone e coppie che si trovano in una situazione simile, perché questo può darvi un'idea se la clinica in questione è la più adatta a voi. 

Considerazioni sulla FIVET all'estero 

Costi nascosti 

Una FIVET più economica può essere molto allettante, ma assicuratevi di prendere in considerazione altri costi che potrebbero non essere evidenti all'inizio. Cose che potremmo dare per scontate, come la sedazione per il trattamento, non sono sempre incluse nei costi iniziali del vostro piano di ciclo. Potreste anche dover pagare un extra per farvi prescrivere alcuni farmaci a casa e, proprio come nel Regno Unito, ci sono vari add-on di trattamento opzionali che potreste voler prendere in considerazione. 

Cliniche di fertilità all'estero ha un pratico calcolatore di FIV che può aiutarvi a suddividere i costi del vostro piano di trattamento, in modo da non avere brutte sorprese quando dovrete pagare il conto! 

Oltre a ciò, bisogna anche pensare al costo dei voli e dell'alloggio per eventuali appuntamenti e all'impatto di un'assenza prolungata dal lavoro. 

Legalità 

Nel Regno Unito i trattamenti di fecondazione assistita sono regolamentati dall'Autorità per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro. Federazione umana Autorità per la fecondazione umana e l'embriologia. - Sono lì per assicurarsi che l'assistenza sia conforme a uno standard elevato e per garantire che il paziente sia protetto durante tutto il processo. L'HFEA non ha giurisdizione all'estero, quindi è importante conoscere l'organo di governo del paese in cui ci si sta recando. La maggior parte dei Paesi ha norme piuttosto rigide in materia di fertilità assistita e molti rapporti sulla ESocietà europea di riproduzione umana ed embriologia - ma assicuratevi di fare i compiti a casa per poter andare avanti con fiducia. 

Barriere linguistiche 

Per alcune persone, il gergo della fertilità è come una lingua a sé stante, il che può rendere gli appuntamenti piuttosto opprimenti. Ora immaginate di cercare di avere queste conversazioni attraverso un traduttore o con qualcuno che non condivide la vostra stessa lingua madre. Può essere davvero difficile. 

La maggior parte delle cliniche di fecondazione assistita all'estero sono attrezzate per servire persone provenienti da tutto il mondo, con personale che parla correntemente più lingue. Tuttavia, alcune non dispongono di questa infrastruttura. Se avete dubbi su una potenziale barriera linguistica, parlatene con la clinica prima di impegnarvi e, ancora una volta, controllate le recensioni delle coppie del vostro Paese. 

Paesi popolari per la fecondazione assistita all'estero 

Se siete sicuri che la fecondazione assistita all'estero sia la mossa giusta per voi, ecco alcuni dei paesi più popolari in cui si recano le coppie nella vostra situazione!

Grecia

Il costo della FIVET in Grecia è piuttosto competitivo - tra i 3.000 euro e i 5.000 euro - e questo la rende una scelta molto popolare per le coppie che stanno considerando la FIVET all'estero. 

Molte delle cliniche più quotate in Grecia (e ce ne sono molte) non hanno liste d'attesa: un'altra ragione per cui le coppie desiderose di iniziare il loro percorso di fertilità si dirigono lì. Le donne possono inoltre sottoporsi a un trattamento di fecondazione assistita fino all'età di 50 anni, il che lo rende popolare per le coppie più anziane, mentre per gli uomini non c'è un limite di età. Una cosa da tenere presente in Grecia è che le coppie dello stesso sesso non possono tecnicamente sottoporsi a un trattamento di FIV. Si può ovviare a questo problema facendosi trattare come una donna single, ma vale la pena di valutare quanto ci si senta a proprio agio in questa situazione.  

Repubblica Ceca

La Repubblica Ceca offre una fecondazione in vitro che in alcune cliniche è addirittura più economica della Grecia, con costi a partire da 2.500 euro. Con oltre 30 cliniche sparse in tutto il Paese, c'è l'imbarazzo della scelta su dove ricevere il trattamento! Tutte le cliniche sono strettamente regolamentate e controllate e l'inglese è ampiamente parlato. Anche in questo caso, per le coppie omosessuali potrebbe non essere il posto migliore per farsi curare, poiché la Repubblica Ceca non tratta nemmeno le donne single. 

Spagna

Oltre al bel tempo e alle spiagge, la Spagna è una delle destinazioni preferite dalle coppie che necessitano di trattamenti di fertilità assistita, grazie alle sue strutture moderne e ai medici specializzati. È una scelta popolare per le persone che desiderano ricorrere a donatori di ovuli, poiché la donazione di ovuli è stata ben regolamentata in Spagna. dagli anni Ottanta. Rispetto ad altri Paesi, la Spagna è un po' più costosa, con trattamenti che partono da circa 4.000 euro. Tuttavia, il processo è più inclusivo, il che lo rende un luogo ideale per le coppie dello stesso sesso per creare la loro famiglia. 

Turchia

Sebbene si possa pensare alla Turchia come a una destinazione per ottenere lavori dentali e trapianti di capelli a prezzi accessibili, la Turchia sta crescendo in popolarità anche come destinazione per la FIV all'estero. Con alcuni dei prezzi più bassi d'Europa (a partire da circa 2.000 euro) e un numero crescente di cliniche all'avanguardia, è facile capire perché! L'aspetto negativo della Turchia è che la donazione di ovuli e sperma è completamente vietata. Ciò significa che il trattamento è escluso per le donne single, le coppie omosessuali e le coppie anziane che avrebbero bisogno di ovuli di donatori per avere una gravidanza sana. 

Danimarca

Naturalmente, non potevamo lasciare la nostra patria fuori da questa lista! La Danimarca è sempre stata all'avanguardia nel campo dei trattamenti per la fertilità - circa 8-10% dei bambini nel Paese sono concepiti attraverso la tecnologia di riproduzione assistita (ART). È anche sede di una delle più grandi banche del seme del mondo, Cryos InternationalPer questo motivo le liste d'attesa per lo sperma di un donatore e la IUI sono quasi nulle. Per questi motivi (e per il fatto che è un paese fantastico!) la Danimarca è una delle destinazioni più popolari per le donne e le coppie che si sottopongono a trattamenti di fertilità. Il costo tipico della FIV in Danimarca parte da circa 3.400 euro e il paese è molto aperto a trattare coppie dello stesso sesso e donne single.

State prendendo in considerazione la FIVET all'estero? Fatecelo sapere nei commenti!  

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Kit per il test spermatico domestico ExSeed 2 test
Kit sperma a domicilio ExSeed (2 test)

£74.99

Kit di ricarica ExSeed.png
Abbonamento mensile Kit di ricarica

£24.99 /mese

combi-2-min.png
ExSeed Combi

£24.99 - £74.99

Per saperne di più esplorare

Il nostro prodotti

Kit per il test spermatico domestico ExSeed 2 test
Kit sperma a domicilio ExSeed (2 test)

£74.99

ricarica-1-min.png
Kit ricarica ExSeed (5 test)

£79.99

combi-2-min.png
ExSeed Combi

£24.99 - £74.99

Indossare pantaloni e biancheria intima stretti

Gli studi dimostrano che gli uomini che indossano biancheria intima non aderente hanno una concentrazione di spermatozoi e un numero totale di spermatozoi più elevato rispetto agli uomini che indossano biancheria intima più stretta. Quindi, lasciate perdere gli abiti stretti e indossate qualcosa di largo per far prendere aria ai vostri testicoli.

CONCLUSIONE: per saperne di più su come il calore può influire sulla qualità dello sperma qui.

Lo stress

Oltre a un tasso di mortalità più elevato e a varie malattie, lo stress è associato a una bassa qualità dello sperma. È noto che lo stress è associato a una riduzione dei livelli di testosterone e allo stress ossidativo: entrambi svolgono un ruolo essenziale nella produzione e nel mantenimento di cellule spermatiche sane.

CONCLUSIONE: se vi sentite stressati, vi consigliamo di chiedere aiuto per avere una salute mentale equilibrata. Per una guida alla gestione dello stress, scaricate il L'applicazione ExSeed è gratuita e inizia oggi stesso un piano d'azione personalizzato.

Attività fisica

Studi scientifici dimostrano che gli uomini fisicamente attivi hanno parametri spermatici migliori rispetto a quelli inattivi. Gli specialisti della fertilità affermano inoltre che un'attività fisica regolare ha un impatto positivo sui parametri di fertilità dello sperma e che uno stile di vita di questo tipo può migliorare lo stato di fertilità degli uomini.

Dare priorità all'esercizio fisico può aiutare a migliorare la salute generale e a ottenere spermatozoi sani e veloci che hanno buone possibilità di fecondare un ovulo.

CONCLUSIONE: cercate di inserire l'esercizio fisico nel vostro programma settimanale in modo da garantire l'esercizio almeno due volte alla settimana. Si consiglia una combinazione di allenamento cardio e di esercizi di forza. Per saperne di più esercizio fisico e fertilità maschile sul nostro blog.

Alimentazione

Fast Food
Gli alimenti trasformati danneggiano la salute delle cellule che producono sperma e causano stress ossidativo, con conseguente peggioramento della qualità dello sperma. Il consumo massiccio di cibo spazzatura (ogni settimana) può aumentare la probabilità di infertilità, poiché gli uomini che consumano grandi quantità di cibo non sano rischiano di avere una scarsa qualità dello sperma. Oltre a danneggiare la fertilità, il cibo spazzatura aumenta il girovita, danneggia il sistema cardiovascolare, i reni e altro ancora.

Verdure
Mangiare più frutta e verdura può aumentare la concentrazione e la motilità degli spermatozoi. È importante seguire una dieta sana e ricca di antiossidanti e mangiare verdura ogni giorno. Alimenti come le albicocche e i peperoni rossi sono ricchi di vitamina A, che migliora la fertilità maschile nutrendo gli spermatozoi in modo più sano. Gli uomini carenti di questa vitamina tendono ad avere spermatozoi lenti e fiacchi.

Snack/bevande zuccherate: più volte alla settimana Il consumo eccessivo di prodotti ad alto contenuto di zucchero può portare a uno stress ossidativo che influisce negativamente sui livelli di testosterone e sulla motilità degli spermatozoi. Gli snack e le bevande zuccherate sono inoltre fortemente associati all'obesità e alla scarsa fertilità.
CONCLUSIONE: per aumentare la qualità dello sperma, è bene stare alla larga da fast food, cibi elaborati, snack o bevande zuccherate. È necessario attuare una dieta sana e prudente, ricca di superalimenti necessari per una buona produzione di sperma. Consultate la nostra guida Superalimenti per la fertilità maschile. Per guida personalizzata e di supporto su come iniziare a migliorare la salute del vostro sperma, consultate il sito Bootcamp.

Il calore

Il calore diretto può inibire la produzione ottimale di sperma e causare danni al DNA dello sperma. Gli spermatozoi amano ambienti con una temperatura di un paio di gradi inferiore a quella corporea. Evitate di surriscaldarvi con coperte calde, scaldasedie, calore del computer portatile, docce calde e saune.

Fumo di sigaretta

L'esposizione al fumo di tabacco ha effetti negativi significativi sulla qualità dello sperma. I danni delle sigarette e della nicotina dipendono ovviamente da quante sigarette si fumano al giorno e per quanto tempo, ma anche un uso ridotto (fino a 10 sigarette al giorno) può inibire la produzione di sperma sano.  

CONCLUSIONE: se avete a cuore la vostra salute generale e la vostra fertilità, state lontani dal fumo di sigaretta il più possibile. Per saperne di più qui.

Telefono cellulare

Quando si tiene il cellulare nella tasca anteriore, i testicoli sono esposti a radiazioni elettromagnetiche che, secondo alcuni studi, danneggiano le cellule spermatiche. Mettete il telefono nella tasca posteriore dei pantaloni o nella tasca della giacca.

BMI

Esiste una chiara associazione tra obesità e riduzione della qualità dello sperma. Almeno in parte ciò è dovuto al fatto che gli uomini obesi possono presentare profili ormonali riproduttivi anomali, che possono compromettere la produzione di sperma e portare all'infertilità. 

Un IMC superiore a 30 può portare a diversi processi nell'organismo (surriscaldamento, aumento dello stress ossidativo nei testicoli, danni al DNA dello sperma, disfunzione erettile) che possono avere un impatto negativo sulla fertilità maschile. Ciò può comportare problemi nel tentativo di concepire.  

CONCLUSIONE: l'IMC è uno dei fattori di rischio che influenzano la qualità dello sperma e, ad esempio, la motilità degli spermatozoi.  

Alcool

Una birra o un bicchiere di vino ogni tanto non danneggiano la qualità dello sperma. Ma un consumo eccessivo di alcol (più di 20 unità a settimana) può ridurre la produzione di spermatozoi normalmente formati, necessari per il successo della gravidanza.

CONCLUSIONE: se volete essere sicuri, mantenetevi al di sotto delle 14 unità di alcol a settimana. Per ulteriori informazioni su come l'alcol può influire sulla fertilità maschile, consultate il nostro blog: "Alcool e qualità dello sperma".

Età

Gli studi dimostrano che le donne con meno di 35 anni e gli uomini con meno di 40 anni hanno maggiori possibilità di rimanere incinte. Gli uomini possono produrre cellule spermatiche per quasi tutta la vita, ma il DNA delle cellule spermatiche è più fragile e soggetto a danni dopo i 40 anni.

Con l'avanzare dell'età, i testicoli tendono a diventare più piccoli e più morbidi, con conseguente calo della qualità e della produzione di sperma. Questi cambiamenti sono in parte dovuti alla diminuzione del livello di testosterone, che svolge un ruolo molto importante nello sperma.

produzione. L'età superiore dell'uomo (>40 anni) non solo è associata a un calo della produzione di spermatozoi, ma anche a una maggiore frammentazione del DNA degli spermatozoi e a un peggioramento della morfologia (forma) e della motilità (movimento). Questi effetti negativi rendono gli spermatozoi meno adatti alla fecondazione degli ovuli.

CONCLUSIONE: con un'età inferiore ai 40 anni, non ci si dovrebbe preoccupare molto dell'età come fattore in sé. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato un lento declino dopo i 30-35 anni.

e se avete più di 40 anni, la qualità del vostro sperma può essere compromessa a causa di un aumento del danno al DNA dello sperma, con conseguente diminuzione della motilità e della concentrazione degli spermatozoi. Ricordate che non è possibile valutare la qualità di un campione di sperma semplicemente guardandolo: per questo è necessaria un'analisi dello sperma.