0

Infertilità in numeri

L'infertilità in numeri
Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

Utilizziamo l'intelligenza artificiale avanzata per tradurre i contenuti del nostro blog.. Se la traduzione non è perfetta o se avete domande sul contenuto, il nostro team medico è prontamente disponibile a rispondere. È sufficiente inviare un'e-mail a [email protected]

Quando si parla di infertilità, possiamo avere la sensazione di essere gli unici ad affrontarla. Ma come dimostrano queste statistiche, milioni di persone in tutto il mondo stanno affrontando le vostre stesse difficoltà. La suddivisione dell'infertilità in numeri può aiutarvi ad avere una prospettiva e a sentirvi meno soli.

1 coppia su 6 lotta contro l'infertilità

Se state affrontando problemi di fertilità, potete sentirvi completamente isolati. Potrebbe sembrare che tutte le persone che conoscete abbiano figli con facilità, ma la verità è che ci sono milioni di persone in tutto il mondo per le quali concepire è una sfida.

Questa statistica esatta tende a fluttuare a seconda del Paese in cui si svolge lo studio o l'indagine e del gruppo di età su cui si concentra la ricerca. Tuttavia, 1 su 6 è una stima piuttosto prudente, con alcune ricerche che indicano che la percentuale potrebbe arrivare fino a 1 coppia su 4 che stanno lottando per concepire. Questo significa che se siete alle prese con l'infertilità, è molto probabile che qualcuno della vostra cerchia stia vivendo la stessa situazione! Anche se nessuno trova conforto nel dolore altrui, può essere rassicurante sapere che non siete soli nelle vostre sfide di fertilità e che milioni di persone in tutto il mondo capiscono quello che state passando.

30% dei casi sono puramente dovuti a fattori di fertilità maschile

Storicamente si pensa che la fertilità sia un "problema delle donne", ma non potrebbe essere altrimenti. La verità è che quando si parla di fattori che contribuiscono all'infertilità, le cose sono piuttosto divise tra i due sessi.

In generale, i problemi di infertilità dovuti al fattore maschile, come il basso numero di spermatozoi o la scarsa motilità, sono la causa di 30% di casi di infertilità e circa la stessa quantità è dovuta a fattori di fertilità puramente femminili. Il restante 40% è dovuto a una combinazione di fattori sia maschili che femminili. Al di fuori di questo, circa 15-20% di casi di infertilità sono considerati "inspiegabili", cioè non ci sono ragioni chiare per cui il concepimento si rivela difficile.

Queste statistiche non vogliono trovare qualcuno da "incolpare" per l'infertilità - non è mai colpa vostra! - ma è importante ricordare che proteggere, migliorare e verificare la fertilità maschile è importante quanto quella femminile. In molti casi, i problemi di fertilità legati al fattore maschile sono più facilmente risolvibili rispetto a quelli relativi alle donne, quindi se state affrontando un percorso di fertilità, assicuratevi di non essere lasciati in disparte e di essere proattivi. Indagine sulla salute dello sperma - potrebbe essere la chiave per risolvere i vostri problemi di fertilità.

 

1 gravidanza su 4 finisce con una perdita

La perdita della gravidanza è ancora trattata come un argomento tabù, ma non dovrebbe essere così. L'aborto spontaneo è molto più comune di quanto si pensi, perché molte di noi soffrono in silenzio.

La maggior parte degli aborti spontanei avviene nel primo trimestre, un periodo spesso avvolto dal segreto. Esiste una norma sociale che impone di tenere segreta una gravidanza per i primi tre mesi, e questo solo perché le probabilità di aborto sono più alte. Sebbene questa raccomandazione sia stata originariamente concepita per proteggere le persone dal dolore, in realtà impedisce loro di condividere le proprie esperienze e isola le persone e le coppie dalla loro rete di sostegno.

Il silenzio che circonda l'aborto spontaneo significa anche che, se ci capita, pensiamo che sia colpa nostra, che ci sia un modo per evitarlo. Il fatto che la perdita di una gravidanza accada a così tante persone e che sia spesso inspiegabile dimostra che questo non è vero. Se avete perso un bambino nel vostro cammino verso la genitorialità, cercate di sostituire la colpa con la compassione per voi stessi e prendete le misure necessarie per ottenere il sostegno di cui avete bisogno.

Per saperne di più perdita della gravidanza e dove trovare sostegno qui.

Più di sei milioni di bambini sono nati grazie ai trattamenti di fertilità assistita

Da quando è nato il primo bambino con la FIV nel 1978, il mondo della fertilità assistita si è evoluto in modo incredibile. Oggi ci sono milioni di persone in tutto il mondo che non sarebbero qui se non fosse per il potere dei trattamenti di fertilità, e pensiamo che questo sia piuttosto incredibile.

Procedimenti come la FIVET e la ICSI non solo aiutano le coppie che lottano contro l'infertilità a diventare genitori, ma aprono anche le porte alle coppie LGBTQ+ che vogliono costruire una famiglia. Se state intraprendendo un percorso di fertilità assistita, potreste sentirvi sopraffatti o avere difficoltà ad accettare il fatto di non riuscire a concepire naturalmente. Può essere utile ricordare che state entrando a far parte di una comunità di milioni di persone che hanno beneficiato di un trattamento di fertilità e che non esiste più un modo "standard" per avere un bambino. Comprendere le opzioni a vostra disposizione può aiutarvi a controllare meglio la situazione e ad avere una visione più positiva. Potete saperne di più su trattamenti di fertilità assistita qui.

 

Il 90% delle persone che affrontano un'infertilità di lunga durata ha dichiarato di aver sofferto di depressione.

Ormai tutti sappiamo quanto sia importante sostenere la nostra salute mentale, ma a volte sembra ancora che l'impatto che un percorso di fertilità può avere sul nostro benessere emotivo sia sottovalutato.

A Sondaggio della Fertility Network UK non solo ha scoperto che 90% dei pazienti affetti da infertilità lottano con sintomi di depressione, ma 42% hanno addirittura riferito di sentirsi suicidi. Nonostante l'evidente necessità di un sostegno alla salute mentale durante il percorso di fertilità, poche persone riferiscono di aver ricevuto una consulenza efficace durante il trattamento.

Se state lottando con la vostra salute mentale, è importante ricordare che non siete soli. Ci sono molte reti di supporto incredibili che vi mettono in contatto con esperti che possono aiutarvi a superare queste sfide e con altre persone e coppie che sanno cosa state passando e vi prestano un orecchio empatico. Esiste anche un gruppo online specifico per gli uomini chiamato LUI Fertilitàgestito dal nostro amico Ian Stones, che vale sicuramente la pena di visitare se avete bisogno di uno spazio sicuro per parlare dei vostri sentimenti.

Qualunque sia il vostro percorso verso la genitorialità, ricordate che l'infertilità non è un'isola e che non siete soli.

 

 

Conoscete la vostra fertilità? State cercando un bambino o state pensando di farlo in futuro? La possibilità di un'infertilità da fattore maschile è una considerazione molto reale quando si cerca di concepire, e ora è più facile che mai controllare la fertilità maschile nel comfort della propria casa, senza lunghi tempi di attesa e senza spendere una fortuna. Scoprite se Kit per il test dello sperma a domicilio di ExSeed potrebbe fare al caso vostro!

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Kit per il test spermatico domestico ExSeed 2 test
Kit sperma a domicilio ExSeed (2 test)

£74.99

Kit di ricarica ExSeed.png
Abbonamento mensile Kit di ricarica

£24.99 /mese

combi-2-min.png
ExSeed Combi

£24.99 - £74.99

Per saperne di più esplorare

Il nostro prodotti

Kit per il test spermatico domestico ExSeed 2 test
Kit sperma a domicilio ExSeed (2 test)

£74.99

ricarica-1-min.png
Kit ricarica ExSeed (5 test)

£79.99

combi-2-min.png
ExSeed Combi

£24.99 - £74.99

Indossare pantaloni e biancheria intima stretti

Gli studi dimostrano che gli uomini che indossano biancheria intima non aderente hanno una concentrazione di spermatozoi e un numero totale di spermatozoi più elevato rispetto agli uomini che indossano biancheria intima più stretta. Quindi, lasciate perdere gli abiti stretti e indossate qualcosa di largo per far prendere aria ai vostri testicoli.

CONCLUSIONE: per saperne di più su come il calore può influire sulla qualità dello sperma qui.

Lo stress

Oltre a un tasso di mortalità più elevato e a varie malattie, lo stress è associato a una bassa qualità dello sperma. È noto che lo stress è associato a una riduzione dei livelli di testosterone e allo stress ossidativo: entrambi svolgono un ruolo essenziale nella produzione e nel mantenimento di cellule spermatiche sane.

CONCLUSIONE: se vi sentite stressati, vi consigliamo di chiedere aiuto per avere una salute mentale equilibrata. Per una guida alla gestione dello stress, scaricate il L'applicazione ExSeed è gratuita e inizia oggi stesso un piano d'azione personalizzato.

Attività fisica

Studi scientifici dimostrano che gli uomini fisicamente attivi hanno parametri spermatici migliori rispetto a quelli inattivi. Gli specialisti della fertilità affermano inoltre che un'attività fisica regolare ha un impatto positivo sui parametri di fertilità dello sperma e che uno stile di vita di questo tipo può migliorare lo stato di fertilità degli uomini.

Dare priorità all'esercizio fisico può aiutare a migliorare la salute generale e a ottenere spermatozoi sani e veloci che hanno buone possibilità di fecondare un ovulo.

CONCLUSIONE: cercate di inserire l'esercizio fisico nel vostro programma settimanale in modo da garantire l'esercizio almeno due volte alla settimana. Si consiglia una combinazione di allenamento cardio e di esercizi di forza. Per saperne di più esercizio fisico e fertilità maschile sul nostro blog.

Alimentazione

Fast Food
Gli alimenti trasformati danneggiano la salute delle cellule che producono sperma e causano stress ossidativo, con conseguente peggioramento della qualità dello sperma. Il consumo massiccio di cibo spazzatura (ogni settimana) può aumentare la probabilità di infertilità, poiché gli uomini che consumano grandi quantità di cibo non sano rischiano di avere una scarsa qualità dello sperma. Oltre a danneggiare la fertilità, il cibo spazzatura aumenta il girovita, danneggia il sistema cardiovascolare, i reni e altro ancora.

Verdure
Mangiare più frutta e verdura può aumentare la concentrazione e la motilità degli spermatozoi. È importante seguire una dieta sana e ricca di antiossidanti e mangiare verdura ogni giorno. Alimenti come le albicocche e i peperoni rossi sono ricchi di vitamina A, che migliora la fertilità maschile nutrendo gli spermatozoi in modo più sano. Gli uomini carenti di questa vitamina tendono ad avere spermatozoi lenti e fiacchi.

Snack/bevande zuccherate: più volte alla settimana Il consumo eccessivo di prodotti ad alto contenuto di zucchero può portare a uno stress ossidativo che influisce negativamente sui livelli di testosterone e sulla motilità degli spermatozoi. Gli snack e le bevande zuccherate sono inoltre fortemente associati all'obesità e alla scarsa fertilità.
CONCLUSIONE: per aumentare la qualità dello sperma, è bene stare alla larga da fast food, cibi elaborati, snack o bevande zuccherate. È necessario attuare una dieta sana e prudente, ricca di superalimenti necessari per una buona produzione di sperma. Consultate la nostra guida Superalimenti per la fertilità maschile. Per guida personalizzata e di supporto su come iniziare a migliorare la salute del vostro sperma, consultate il sito Bootcamp.

Il calore

Il calore diretto può inibire la produzione ottimale di sperma e causare danni al DNA dello sperma. Gli spermatozoi amano ambienti con una temperatura di un paio di gradi inferiore a quella corporea. Evitate di surriscaldarvi con coperte calde, scaldasedie, calore del computer portatile, docce calde e saune.

Fumo di sigaretta

L'esposizione al fumo di tabacco ha effetti negativi significativi sulla qualità dello sperma. I danni delle sigarette e della nicotina dipendono ovviamente da quante sigarette si fumano al giorno e per quanto tempo, ma anche un uso ridotto (fino a 10 sigarette al giorno) può inibire la produzione di sperma sano.  

CONCLUSIONE: se avete a cuore la vostra salute generale e la vostra fertilità, state lontani dal fumo di sigaretta il più possibile. Per saperne di più qui.

Telefono cellulare

Quando si tiene il cellulare nella tasca anteriore, i testicoli sono esposti a radiazioni elettromagnetiche che, secondo alcuni studi, danneggiano le cellule spermatiche. Mettete il telefono nella tasca posteriore dei pantaloni o nella tasca della giacca.

BMI

Esiste una chiara associazione tra obesità e riduzione della qualità dello sperma. Almeno in parte ciò è dovuto al fatto che gli uomini obesi possono presentare profili ormonali riproduttivi anomali, che possono compromettere la produzione di sperma e portare all'infertilità. 

Un IMC superiore a 30 può portare a diversi processi nell'organismo (surriscaldamento, aumento dello stress ossidativo nei testicoli, danni al DNA dello sperma, disfunzione erettile) che possono avere un impatto negativo sulla fertilità maschile. Ciò può comportare problemi nel tentativo di concepire.  

CONCLUSIONE: l'IMC è uno dei fattori di rischio che influenzano la qualità dello sperma e, ad esempio, la motilità degli spermatozoi.  

Alcool

Una birra o un bicchiere di vino ogni tanto non danneggiano la qualità dello sperma. Ma un consumo eccessivo di alcol (più di 20 unità a settimana) può ridurre la produzione di spermatozoi normalmente formati, necessari per il successo della gravidanza.

CONCLUSIONE: se volete essere sicuri, mantenetevi al di sotto delle 14 unità di alcol a settimana. Per ulteriori informazioni su come l'alcol può influire sulla fertilità maschile, consultate il nostro blog: "Alcool e qualità dello sperma".

Età

Gli studi dimostrano che le donne con meno di 35 anni e gli uomini con meno di 40 anni hanno maggiori possibilità di rimanere incinte. Gli uomini possono produrre cellule spermatiche per quasi tutta la vita, ma il DNA delle cellule spermatiche è più fragile e soggetto a danni dopo i 40 anni.

Con l'avanzare dell'età, i testicoli tendono a diventare più piccoli e più morbidi, con conseguente calo della qualità e della produzione di sperma. Questi cambiamenti sono in parte dovuti alla diminuzione del livello di testosterone, che svolge un ruolo molto importante nello sperma.

produzione. L'età superiore dell'uomo (>40 anni) non solo è associata a un calo della produzione di spermatozoi, ma anche a una maggiore frammentazione del DNA degli spermatozoi e a un peggioramento della morfologia (forma) e della motilità (movimento). Questi effetti negativi rendono gli spermatozoi meno adatti alla fecondazione degli ovuli.

CONCLUSIONE: con un'età inferiore ai 40 anni, non ci si dovrebbe preoccupare molto dell'età come fattore in sé. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato un lento declino dopo i 30-35 anni.

e se avete più di 40 anni, la qualità del vostro sperma può essere compromessa a causa di un aumento del danno al DNA dello sperma, con conseguente diminuzione della motilità e della concentrazione degli spermatozoi. Ricordate che non è possibile valutare la qualità di un campione di sperma semplicemente guardandolo: per questo è necessaria un'analisi dello sperma.