Saldi natalizi in corso!
🎁Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

🎁 Saldi natalizi in corso! Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

0
VENERDI' NERO - Fino a 50% di sconto Test, Ricariche & Integratori

Il metodo Sperm Meets Egg (SMEP): Un metodo di monitoraggio della fertilità per le coppie

Voi e il vostro partner state per entrare nel mondo della genitorialità? Se è così, è probabile che vi siate imbattuti in una pletora di strategie e metodi di fertilità volti ad aumentare le possibilità di concepire. Un approccio che ha riscosso attenzione e successo è il Metodo Sperm Meets Egg (SMEP), noto anche come Sperm Meets Egg Plan. In questo approfondito post del blog, ci addentreremo nell'essenza del metodo SMEP, nei suoi principi fondamentali e nel modo in cui la tecnologia moderna sta trasformando il modo in cui le coppie affrontano la fertilità.

 

Comprendere il metodo SMEP

Il Metodo Sperm Meets Egg (SMEP) è una strategia di fertilità meticolosamente studiata per ottimizzare i tempi dei rapporti sessuali durante il ciclo mestruale della donna. Allineando i momenti di intimità con la finestra del picco di fertilità, le coppie possono aumentare significativamente le prospettive di successo del concepimento.

 

Fasi fondamentali del metodo SMEP

Tracciamento del ciclo: Capire il panorama della fertilità

Prima di intraprendere il percorso della PMIP, è fondamentale conoscere a fondo il ciclo mestruale della donna. A tal fine è necessario annotare le date di inizio e fine di ogni periodo mestruale. Grazie a queste informazioni, è possibile prevedere i giorni fertili del ciclo successivo.

 

Tempismo intensivo: La danza della fertilità e dell'intimità

Il cuore del metodo SMEP risiede nella tempistica strategica dei rapporti sessuali. Durante un tipico ciclo di 28 giorni, la finestra fertile - quando il corpo della donna rilascia un ovulo - cade solitamente tra i giorni 8 e 17. Il metodo SMEP incoraggia un'intimità frequente durante questo periodo per aumentare le probabilità che gli spermatozoi incontrino l'ovulo. Il metodo SMEP incoraggia un'intimità frequente durante questo periodo per aumentare le probabilità che lo sperma incontri l'ovulo.

 

Kit per la previsione dell'ovulazione (OPK) e monitor avanzati: Precisione nella previsione

Il moderno monitoraggio della fertilità ha introdotto una novità: i kit per la previsione dell'ovulazione (OPK) come il Mira Fertility Ovulation Tracker. Questi kit identificano l'aumento di ormone luteinizzante (LH) che in genere precede l'ovulazione di 24-36 ore. Rilevando questo picco, le coppie possono conoscere in anticipo i giorni più fertili e prepararsi di conseguenza.

 

Approccio a giorni alterni: Sostenere la vitalità dello sperma

Il metodo SMEP promuove un approccio ai rapporti sessuali "a giorni alterni" durante la finestra fertile. Questa tecnica assicura una fornitura costante di spermatozoi sani e vitali, dando loro il tempo di ricostituirsi. Questa strategia aumenta le possibilità di fecondazione senza mettere sotto pressione l'intimità.

 

Picco di fertilità: Cogliere l'attimo

Quando la finestra fertile si avvicina al suo picco, il metodo SMEP suggerisce di aumentare la frequenza dei rapporti sessuali a giorni consecutivi. Questo approccio intensivo si allinea ai processi naturali del corpo e massimizza la possibilità che l'ovulo incontri una cellula spermatica fertile.

 

Il ruolo dell'innovazione: PMIP e tecnologia moderna

Nell'era degli smartphone e delle tecnologie mediche avanzate, il metodo SMEP ha visto una rivoluzione tecnologica. Immaginate di poter monitorare con precisione il ciclo e lo stato di fertilità del vostro partner comodamente dal vostro smartphone. Aziende come la nostra hanno sfruttato l'innovazione per creare test dello sperma a casa e applicazioni di monitoraggio che consentono alle coppie di avere informazioni in tempo reale sul loro percorso di fertilità.

 

Il Metodo Sperm Meets Egg (SMEP) offre alle coppie una strategia strutturata e proattiva per migliorare il loro percorso di fertilità. Allineandosi al ciclo mestruale della donna, utilizzando strumenti di previsione dell'ovulazione e seguendo un approccio sistematico alla tempistica intima, lo SMEP amplifica significativamente le probabilità di successo del concepimento. Poiché la tecnologia continua a svolgere un ruolo fondamentale nelle moderne soluzioni per la fertilità, l'integrazione del metodo SMEP con strumenti all'avanguardia quali test dello sperma a casa e le app di monitoraggio possono aumentare ulteriormente le prospettive di concepimento.

Il percorso di ogni coppia verso la genitorialità è un racconto unico e, sebbene la SMEP fornisca un solido quadro di riferimento, la ricerca di una guida da parte di professionisti medici o esperti di fertilità può offrire spunti personalizzati in base alle circostanze individuali. Affrontate questo viaggio emozionante armati di conoscenza, tecnologia e speranza di accogliere una nuova vita nel vostro mondo. Il Metodo Sperm Meets Egg invita le coppie a sincronizzare le loro aspirazioni con il ritmo della vita stessa.

Test dello sperma ExSeed

Per saperne di più sul nostro dispositivo

Per saperne di più esplorare

Cerca

Indossare pantaloni e biancheria intima stretti

Gli studi dimostrano che gli uomini che indossano biancheria intima non aderente hanno una concentrazione di spermatozoi e un numero totale di spermatozoi più elevato rispetto agli uomini che indossano biancheria intima più stretta. Quindi, lasciate perdere gli abiti stretti e indossate qualcosa di largo per far prendere aria ai vostri testicoli.

CONCLUSIONE: per saperne di più su come il calore può influire sulla qualità dello sperma qui.

Lo stress

Oltre a un tasso di mortalità più elevato e a varie malattie, lo stress è associato a una bassa qualità dello sperma. È noto che lo stress è associato a una riduzione dei livelli di testosterone e allo stress ossidativo: entrambi svolgono un ruolo essenziale nella produzione e nel mantenimento di cellule spermatiche sane.

CONCLUSIONE: se vi sentite stressati, vi consigliamo di chiedere aiuto per avere una salute mentale equilibrata. Per una guida alla gestione dello stress, scaricate il L'applicazione ExSeed è gratuita e inizia oggi stesso un piano d'azione personalizzato.

Attività fisica

Studi scientifici dimostrano che gli uomini fisicamente attivi hanno parametri spermatici migliori rispetto a quelli inattivi. Gli specialisti della fertilità affermano inoltre che un'attività fisica regolare ha un impatto positivo sui parametri di fertilità dello sperma e che uno stile di vita di questo tipo può migliorare lo stato di fertilità degli uomini.

Dare priorità all'esercizio fisico può aiutare a migliorare la salute generale e a ottenere spermatozoi sani e veloci che hanno buone possibilità di fecondare un ovulo.

CONCLUSIONE: cercate di inserire l'esercizio fisico nel vostro programma settimanale in modo da garantire l'esercizio almeno due volte alla settimana. Si consiglia una combinazione di allenamento cardio e di esercizi di forza. Per saperne di più esercizio fisico e fertilità maschile sul nostro blog.

Alimentazione

Fast Food
Gli alimenti trasformati danneggiano la salute delle cellule che producono sperma e causano stress ossidativo, con conseguente peggioramento della qualità dello sperma. Il consumo massiccio di cibo spazzatura (ogni settimana) può aumentare la probabilità di infertilità, poiché gli uomini che consumano grandi quantità di cibo non sano rischiano di avere una scarsa qualità dello sperma. Oltre a danneggiare la fertilità, il cibo spazzatura aumenta il girovita, danneggia il sistema cardiovascolare, i reni e altro ancora.

Verdure
Mangiare più frutta e verdura può aumentare la concentrazione e la motilità degli spermatozoi. È importante seguire una dieta sana e ricca di antiossidanti e mangiare verdura ogni giorno. Alimenti come le albicocche e i peperoni rossi sono ricchi di vitamina A, che migliora la fertilità maschile nutrendo gli spermatozoi in modo più sano. Gli uomini carenti di questa vitamina tendono ad avere spermatozoi lenti e fiacchi.

Snack/bevande zuccherate: più volte alla settimana Il consumo eccessivo di prodotti ad alto contenuto di zucchero può portare a uno stress ossidativo che influisce negativamente sui livelli di testosterone e sulla motilità degli spermatozoi. Gli snack e le bevande zuccherate sono inoltre fortemente associati all'obesità e alla scarsa fertilità.
CONCLUSIONE: per aumentare la qualità dello sperma, è bene stare alla larga da fast food, cibi elaborati, snack o bevande zuccherate. È necessario attuare una dieta sana e prudente, ricca di superalimenti necessari per una buona produzione di sperma. Consultate la nostra guida Superalimenti per la fertilità maschile. Per guida personalizzata e di supporto su come iniziare a migliorare la salute del vostro sperma, consultate il sito Bootcamp.

Il calore

Il calore diretto può inibire la produzione ottimale di sperma e causare danni al DNA dello sperma. Gli spermatozoi amano ambienti con una temperatura di un paio di gradi inferiore a quella corporea. Evitate di surriscaldarvi con coperte calde, scaldasedie, calore del computer portatile, docce calde e saune.

Fumo di sigaretta

L'esposizione al fumo di tabacco ha effetti negativi significativi sulla qualità dello sperma. I danni delle sigarette e della nicotina dipendono ovviamente da quante sigarette si fumano al giorno e per quanto tempo, ma anche un uso ridotto (fino a 10 sigarette al giorno) può inibire la produzione di sperma sano.  

CONCLUSIONE: se avete a cuore la vostra salute generale e la vostra fertilità, state lontani dal fumo di sigaretta il più possibile. Per saperne di più qui.

Telefono cellulare

Quando si tiene il cellulare nella tasca anteriore, i testicoli sono esposti a radiazioni elettromagnetiche che, secondo alcuni studi, danneggiano le cellule spermatiche. Mettete il telefono nella tasca posteriore dei pantaloni o nella tasca della giacca.

BMI

Esiste una chiara associazione tra obesità e riduzione della qualità dello sperma. Almeno in parte ciò è dovuto al fatto che gli uomini obesi possono presentare profili ormonali riproduttivi anomali, che possono compromettere la produzione di sperma e portare all'infertilità. 

Un IMC superiore a 30 può portare a diversi processi nell'organismo (surriscaldamento, aumento dello stress ossidativo nei testicoli, danni al DNA dello sperma, disfunzione erettile) che possono avere un impatto negativo sulla fertilità maschile. Ciò può comportare problemi nel tentativo di concepire.  

CONCLUSIONE: l'IMC è uno dei fattori di rischio che influenzano la qualità dello sperma e, ad esempio, la motilità degli spermatozoi.  

Alcool

Una birra o un bicchiere di vino ogni tanto non danneggiano la qualità dello sperma. Ma un consumo eccessivo di alcol (più di 20 unità a settimana) può ridurre la produzione di spermatozoi normalmente formati, necessari per il successo della gravidanza.

CONCLUSIONE: se volete essere sicuri, mantenetevi al di sotto delle 14 unità di alcol a settimana. Per ulteriori informazioni su come l'alcol può influire sulla fertilità maschile, consultate il nostro blog: "Alcool e qualità dello sperma".

Età

Gli studi dimostrano che le donne con meno di 35 anni e gli uomini con meno di 40 anni hanno maggiori possibilità di rimanere incinte. Gli uomini possono produrre cellule spermatiche per quasi tutta la vita, ma il DNA delle cellule spermatiche è più fragile e soggetto a danni dopo i 40 anni.

Con l'avanzare dell'età, i testicoli tendono a diventare più piccoli e più morbidi, con conseguente calo della qualità e della produzione di sperma. Questi cambiamenti sono in parte dovuti alla diminuzione del livello di testosterone, che svolge un ruolo molto importante nello sperma.

produzione. L'età superiore dell'uomo (>40 anni) non solo è associata a un calo della produzione di spermatozoi, ma anche a una maggiore frammentazione del DNA degli spermatozoi e a un peggioramento della morfologia (forma) e della motilità (movimento). Questi effetti negativi rendono gli spermatozoi meno adatti alla fecondazione degli ovuli.

CONCLUSIONE: con un'età inferiore ai 40 anni, non ci si dovrebbe preoccupare molto dell'età come fattore in sé. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato un lento declino dopo i 30-35 anni.

e se avete più di 40 anni, la qualità del vostro sperma può essere compromessa a causa di un aumento del danno al DNA dello sperma, con conseguente diminuzione della motilità e della concentrazione degli spermatozoi. Ricordate che non è possibile valutare la qualità di un campione di sperma semplicemente guardandolo: per questo è necessaria un'analisi dello sperma.