Saldi natalizi in corso!
🎁Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

🎁 Saldi natalizi in corso! Guarda le nostre offerte per le festività qui 🎁

0
VENERDI' NERO - Fino a 50% di sconto Test, Ricariche & Integratori

Infezioni batteriche e loro effetto sulla fertilità maschile

Le cause dei problemi di fertilità maschile sono spesso complesse. Alcune possono essere affrontate con una revisione dello stile di vita, mentre altre possono richiedere interventi chirurgici invasivi o trattamenti di fertilità assistita. Ma alcuni casi potrebbero essere risolti con un semplice ciclo di antibiotici, come quelli causati da infezioni batteriche?

L'evoluzione della ricerca indica che le infezioni batteriche e virali e i problemi del microbioma spermatico potrebbero essere alla base di molti casi di infertilità maschile. Qui spieghiamo il legame tra infezioni e salute dello sperma.

 

Infezioni virali/batteriche e salute dello sperma

Quando si parla di infezioni, è importante capire la sottile ma importante differenza tra infezioni virali e infezioni batteriche.

Infezione batterica o virale

Le infezioni batteriche e virali spesso provocano sintomi simili nell'uomo, ma le infezioni virali tendono a essere più lievi e a non durare a lungo, mentre le infezioni batteriche tendono a essere più gravi. In alcuni casi, ciò che potrebbe iniziare come un'infezione virale, potrebbe svilupparsi in un'infezione batterica, come un raffreddore che si trasforma in un'infezione al petto.

Le infezioni batteriche, come la clamidia o un'infezione intrauterina, possono spesso essere trattate con antibiotici, mentre le infezioni virali, come l'herpes o il raffreddore, sono più difficili da debellare completamente con i farmaci.

 

Che impatto hanno le infezioni virali e batteriche sulla fertilità maschile?

Entrambi virale e le infezioni batteriche possono causare problemi di fertilità maschile. Questo perché entrambi provocano una risposta infiammatoria nell'organismo. L'infiammazione gode talvolta di una cattiva reputazione quando si parla di salute, ma quando si tratta di combattere le infezioni, è estremamente importante! Quando i batteri o i virus iniziano ad attaccare il nostro corpo, le cellule infiammatorie vengono inviate per catturare ciò che sta cercando di farci ammalare.

Sebbene sia efficace, gli effetti collaterali di una risposta infiammatoria non mancano. A breve termine, si può avere la febbre, il dolore o il gonfiore; inoltre, può provocare uno stress ossidativo nell'organismo.

La combinazione di infiammazione e stress ossidativo è la chiave del legame tra infezione e salute dello sperma. Molti studi hanno dimostrato che L'infiammazione può danneggiare la fertilità maschile e Lo stress ossidativo è uno dei più grandi nemici della produzione di sperma!

 

Tipi di infezioni che possono influire sulla fertilità maschile

Qualsiasi tipo di infezione può causare un'infiammazione nell'organismo, che potrebbe potenzialmente danneggiare il processo di produzione degli spermatozoi. Tuttavia, ci sono alcune infezioni più localizzate che sono note per causare problemi diretti alla fertilità maschile.

MST

La maggior parte delle Infezioni Sessualmente Trasmissibili (IST) ha il potenziale di impatto sulla fertilità maschile causando infiammazione e cicatrici nel sistema riproduttivo. Sono comprese sia le infezioni batteriche (come la gonorrea e la clamidia) sia quelle virali (come l'epatite e l'HIV).

Parotite

La parotite è un'infezione virale molto diffusa fino all'introduzione del vaccino MMR. Uno dei sintomi più comuni della parotite è il gonfiore delle ghiandole parotidi, che rende il viso estremamente gonfio. Tuttavia, una delle complicazioni della parotite può essere l'ingrossamento dei testicoli. Questo sembra colpire circa un terzo degli uomini che si ammalano di parotite più tardi nella vita. Tra i ragazzi che presentano un ingrossamento dei testicoli legato alla parotite, circa In 1 caso su 10 si assiste a un calo del numero di spermatozoi.

Epididimite

Epididimite è un'infiammazione del tubo arrotolato nella parte posteriore del testicolo che immagazzina e trasporta gli spermatozoi, chiamato epididimo, nella parte posteriore del testicolo. Questa infiammazione è solitamente causata da un'infezione (a volte può essere provocata da un'IST o dalla parotite). I sintomi includono uno scroto gonfio e fastidioso e a volte si può vedere del sangue nello sperma. Se non trattata, può causare problemi a lungo termine con la produzione di sperma e la fertilità. Si può anche avere l'orchite, che è un'infezione di uno o entrambi i testicoli. Se queste infezioni si manifestano contemporaneamente, si parla di orchite epididimale.

Infezione della prostata

La ghiandola prostatica svolge un ruolo importante nella produzione di sperma, quindi un'infezione della prostata può compromettere il vostro progetto di concepimento. Le infezioni della prostata si verificano di solito quando i batteri dell'urina penetrano nella prostata. I sintomi includono sperma giallo, eiaculazione dolorosa, difficoltà di minzione, dolore durante i rapporti sessuali e dolore nella zona del basso addome o della schiena.

Batteri squilibrati nelle cellule spermatiche

Esistono anche infezioni e squilibri batterici più sottili che possono causare problemi alla salute dello sperma. Come ogni area del nostro corpo, anche il sistema riproduttivo maschile ha un delicato equilibrio di batteri buoni e cattivi, noto come microbioma. Quando i batteri cattivi diventano predominanti, possono verificarsi problemi di salute e fertilità. Si stima che circa 33% di uomini infertili convivono con una "batteriospermia asintomatica". (ovvero uno squilibrio batterico nel loro microbioma di cui non sanno nulla).

 

Come capire se un'infezione sta influenzando la vostra fertilità

Quando si parla di infertilità, non è sempre facile identificare la causa principale del problema. Tuttavia, ci sono alcuni modi per capire se si è affetti da un'infezione che potrebbe avere un impatto sulla salute degli spermatozoi.

Sintomi

In alcuni casi, le infezioni si presentano con una serie di sintomi riconoscibili, tra cui:

  • Febbre
  • Brividi
  • Il dolore
  • Stanchezza
  • Gonfiore

 

Possono manifestarsi anche infezioni più localizzate dell'apparato riproduttivo maschile:

  • Dolore e gonfiore dei testicoli
  • Dolore durante il sesso
  • Dolore durante la pipì
  • Strane perdite o cambiamenti nel colore dello sperma

 

Tuttavia, in molti casi le infezioni sono asintomatiche, ovvero non presentano alcun sintomo.

Test

Uno dei modi più semplici per iniziare a indagare sulle infezioni è quello di effettuare un test per le IST, in quanto si tratta di alcune delle infezioni più comuni che hanno un impatto sulla fertilità maschile. Il nostro partner Yoxly offre un test STI a casa che rende più facile che mai il controllo di 8 delle più comuni infezioni sessualmente trasmissibili.

Tuttavia, per un esame più dettagliato degli spermatozoi, è consigliabile investire in un esame colturale dello sperma. Questo test aiuta a identificare se nello sperma sono presenti microrganismi che causano infezioni comuni. Gli esami di coltura dello sperma di solito verificano la presenza di alcune IST, ma anche di molti altri agenti patogeni che non vengono necessariamente contratti attraverso il sesso, quindi anche se siete sicuri di non avere un'IST, vale comunque la pena di farlo.

 

Come trattare le infezioni della fertilità maschile

Se avete un'infezione che ha un impatto sulla vostra fertilità, il trattamento dipenderà dal tipo di infezione, da quanto tempo l'avete avuta e dalla sua gravità.

In alcuni casi, quando è un'infezione batterica a causare problemi di fertilità, può essere sufficiente un semplice ciclo di antibiotici per eliminare l'infezione, in quanto Marco ne parla in questo video di Gaia. È possibile che circa tre mesi dopo il trattamento le cellule spermatiche siano completamente prive di infezioni e che i parametri di salute dello sperma siano notevolmente migliorati!

Tuttavia, a volte può essere più complicato di così. Ad esempio, se si è affetti da un'infezione virale, come la parotite o il virus ZIKA, non è possibile curarla con i farmaci tradizionali e di solito è sufficiente aspettare che i sintomi passino. Se si contrae un virus che provoca il gonfiore dei testicoli, bisogna cercare di tenerli il più possibile al fresco per ridurre il rischio di danni a lungo termine alla salute dello sperma e al sistema riproduttivo.

Se avete avuto un'infezione in passato e temete che possa aver influito sulla vostra fertilità, la cosa migliore da fare è conoscere i vostri nuotatori in modo proattivo. Il nostro test dello sperma a casa rende più facile che mai capire la vostra fertilità, senza il costo o l'impegno di recarsi in una clinica della fertilità.

Test dello sperma ExSeed

Per saperne di più sul nostro dispositivo

Per saperne di più esplorare

Cerca

Indossare pantaloni e biancheria intima stretti

Gli studi dimostrano che gli uomini che indossano biancheria intima non aderente hanno una concentrazione di spermatozoi e un numero totale di spermatozoi più elevato rispetto agli uomini che indossano biancheria intima più stretta. Quindi, lasciate perdere gli abiti stretti e indossate qualcosa di largo per far prendere aria ai vostri testicoli.

CONCLUSIONE: per saperne di più su come il calore può influire sulla qualità dello sperma qui.

Lo stress

Oltre a un tasso di mortalità più elevato e a varie malattie, lo stress è associato a una bassa qualità dello sperma. È noto che lo stress è associato a una riduzione dei livelli di testosterone e allo stress ossidativo: entrambi svolgono un ruolo essenziale nella produzione e nel mantenimento di cellule spermatiche sane.

CONCLUSIONE: se vi sentite stressati, vi consigliamo di chiedere aiuto per avere una salute mentale equilibrata. Per una guida alla gestione dello stress, scaricate il L'applicazione ExSeed è gratuita e inizia oggi stesso un piano d'azione personalizzato.

Attività fisica

Studi scientifici dimostrano che gli uomini fisicamente attivi hanno parametri spermatici migliori rispetto a quelli inattivi. Gli specialisti della fertilità affermano inoltre che un'attività fisica regolare ha un impatto positivo sui parametri di fertilità dello sperma e che uno stile di vita di questo tipo può migliorare lo stato di fertilità degli uomini.

Dare priorità all'esercizio fisico può aiutare a migliorare la salute generale e a ottenere spermatozoi sani e veloci che hanno buone possibilità di fecondare un ovulo.

CONCLUSIONE: cercate di inserire l'esercizio fisico nel vostro programma settimanale in modo da garantire l'esercizio almeno due volte alla settimana. Si consiglia una combinazione di allenamento cardio e di esercizi di forza. Per saperne di più esercizio fisico e fertilità maschile sul nostro blog.

Alimentazione

Fast Food
Gli alimenti trasformati danneggiano la salute delle cellule che producono sperma e causano stress ossidativo, con conseguente peggioramento della qualità dello sperma. Il consumo massiccio di cibo spazzatura (ogni settimana) può aumentare la probabilità di infertilità, poiché gli uomini che consumano grandi quantità di cibo non sano rischiano di avere una scarsa qualità dello sperma. Oltre a danneggiare la fertilità, il cibo spazzatura aumenta il girovita, danneggia il sistema cardiovascolare, i reni e altro ancora.

Verdure
Mangiare più frutta e verdura può aumentare la concentrazione e la motilità degli spermatozoi. È importante seguire una dieta sana e ricca di antiossidanti e mangiare verdura ogni giorno. Alimenti come le albicocche e i peperoni rossi sono ricchi di vitamina A, che migliora la fertilità maschile nutrendo gli spermatozoi in modo più sano. Gli uomini carenti di questa vitamina tendono ad avere spermatozoi lenti e fiacchi.

Snack/bevande zuccherate: più volte alla settimana Il consumo eccessivo di prodotti ad alto contenuto di zucchero può portare a uno stress ossidativo che influisce negativamente sui livelli di testosterone e sulla motilità degli spermatozoi. Gli snack e le bevande zuccherate sono inoltre fortemente associati all'obesità e alla scarsa fertilità.
CONCLUSIONE: per aumentare la qualità dello sperma, è bene stare alla larga da fast food, cibi elaborati, snack o bevande zuccherate. È necessario attuare una dieta sana e prudente, ricca di superalimenti necessari per una buona produzione di sperma. Consultate la nostra guida Superalimenti per la fertilità maschile. Per guida personalizzata e di supporto su come iniziare a migliorare la salute del vostro sperma, consultate il sito Bootcamp.

Il calore

Il calore diretto può inibire la produzione ottimale di sperma e causare danni al DNA dello sperma. Gli spermatozoi amano ambienti con una temperatura di un paio di gradi inferiore a quella corporea. Evitate di surriscaldarvi con coperte calde, scaldasedie, calore del computer portatile, docce calde e saune.

Fumo di sigaretta

L'esposizione al fumo di tabacco ha effetti negativi significativi sulla qualità dello sperma. I danni delle sigarette e della nicotina dipendono ovviamente da quante sigarette si fumano al giorno e per quanto tempo, ma anche un uso ridotto (fino a 10 sigarette al giorno) può inibire la produzione di sperma sano.  

CONCLUSIONE: se avete a cuore la vostra salute generale e la vostra fertilità, state lontani dal fumo di sigaretta il più possibile. Per saperne di più qui.

Telefono cellulare

Quando si tiene il cellulare nella tasca anteriore, i testicoli sono esposti a radiazioni elettromagnetiche che, secondo alcuni studi, danneggiano le cellule spermatiche. Mettete il telefono nella tasca posteriore dei pantaloni o nella tasca della giacca.

BMI

Esiste una chiara associazione tra obesità e riduzione della qualità dello sperma. Almeno in parte ciò è dovuto al fatto che gli uomini obesi possono presentare profili ormonali riproduttivi anomali, che possono compromettere la produzione di sperma e portare all'infertilità. 

Un IMC superiore a 30 può portare a diversi processi nell'organismo (surriscaldamento, aumento dello stress ossidativo nei testicoli, danni al DNA dello sperma, disfunzione erettile) che possono avere un impatto negativo sulla fertilità maschile. Ciò può comportare problemi nel tentativo di concepire.  

CONCLUSIONE: l'IMC è uno dei fattori di rischio che influenzano la qualità dello sperma e, ad esempio, la motilità degli spermatozoi.  

Alcool

Una birra o un bicchiere di vino ogni tanto non danneggiano la qualità dello sperma. Ma un consumo eccessivo di alcol (più di 20 unità a settimana) può ridurre la produzione di spermatozoi normalmente formati, necessari per il successo della gravidanza.

CONCLUSIONE: se volete essere sicuri, mantenetevi al di sotto delle 14 unità di alcol a settimana. Per ulteriori informazioni su come l'alcol può influire sulla fertilità maschile, consultate il nostro blog: "Alcool e qualità dello sperma".

Età

Gli studi dimostrano che le donne con meno di 35 anni e gli uomini con meno di 40 anni hanno maggiori possibilità di rimanere incinte. Gli uomini possono produrre cellule spermatiche per quasi tutta la vita, ma il DNA delle cellule spermatiche è più fragile e soggetto a danni dopo i 40 anni.

Con l'avanzare dell'età, i testicoli tendono a diventare più piccoli e più morbidi, con conseguente calo della qualità e della produzione di sperma. Questi cambiamenti sono in parte dovuti alla diminuzione del livello di testosterone, che svolge un ruolo molto importante nello sperma.

produzione. L'età superiore dell'uomo (>40 anni) non solo è associata a un calo della produzione di spermatozoi, ma anche a una maggiore frammentazione del DNA degli spermatozoi e a un peggioramento della morfologia (forma) e della motilità (movimento). Questi effetti negativi rendono gli spermatozoi meno adatti alla fecondazione degli ovuli.

CONCLUSIONE: con un'età inferiore ai 40 anni, non ci si dovrebbe preoccupare molto dell'età come fattore in sé. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato un lento declino dopo i 30-35 anni.

e se avete più di 40 anni, la qualità del vostro sperma può essere compromessa a causa di un aumento del danno al DNA dello sperma, con conseguente diminuzione della motilità e della concentrazione degli spermatozoi. Ricordate che non è possibile valutare la qualità di un campione di sperma semplicemente guardandolo: per questo è necessaria un'analisi dello sperma.